Prato nel Piatto

Weekend alla scoperta delle terre del Montefeltro

Con il primo weekend di aprile avrà inizio la 3° edizione della rassegna Prato nel Piatto.

Un itinerario delle Erbe che potrete fare ogni fine settimana fino al 31 giugno partecipando a una caccia al tesoro, alla ricerca dei gioielli offerti dalla terra al confine tra Marche, Umbria e Toscana.

Fiori e piante spontanee dalle virtù benefiche da impiegare in cucina, cosmesi e medicina, oppure da utilizzare in artiginato e bio-architettura.
Un viaggio nel Montefeltro che vi porterà, da Frontino a Urbania, attraverso l’antico ducato per apprezzarne non solo le ricchezze artistiche e paesaggistiche, ma anche della tradizione popolare il tutto alla ricerca dei vegetali spontanei.

Laboratori, corsi di cucina e lezioni con l’architetto Federica Crocetta alla riscoperta delle tecniche derivanti dall’utilizzo dei minerali saranno tappe fondamentali del programma del weekend e verranno affiancate a tre eventi davvero imperdibili.

Il primo appuntamento sarà il 25 aprile – ‘Un fiore x la città’ a Urbania, un mercatino dove si potranno acquistare piante dimenticate; il seconodo sarà il 26/27 maggio, ossia il Convegno fitoterapico a Carpegna rivolto a medici, farmacisti, erboristi; l’ultimo, invece, sarà il 23 giugno in occasione della ‘Festa dei Cento Catini o notte di San Giovanni a Novafeltria, al centro del quale ci sarà la tradizione popolare.

La Locanda Le Querce a Frontino e il Mulino della Ricavata a Urbania saranno le due residenze a disposizione per i vostri weekend. Edifici dal sapore antico che vi ospiteranno per il soggiornop facendovi scoprire come le erbe scoperte durante la passeggiata possono essere impiegate.

La sera, spostandosi in auto da Frontino a Urbania o viceversa, si potrà gustare un’altra cena a base di specialità locali e il mattino successivo a una colazione sana e dal gusto raffinato seguirà una visita di Urbino.

Info e prenotazioni
Tel. 0722-71370
Cell. 339-6897688
WEB: www.pratonelpiatto.com

Avatar

Written by Redazione

L’Azienda Russiz Superiore in mostra: “Qualcosa di noi (confidenze)”

Auto-scultura all’asta