Ports 1961 da Pitti Uomo 88 alla Milano Fashion Week

Presentata la collezione moda uomo primavera estate 2015

Dopo aver presentato ufficialmente la collezione moda uomo primavera estate 2016 di Ports 1961 a Pitti Uomo 88, ecco che il brand capitanato da Milan Vukmirovic, nuovo direttore creativo della lina uomo, ieri ha conquistato anche la Milano Fashion Week, in occasione della prima giornata della settimana della moda meneghina.

“La decisione di presentare la nuova collezione primavera estate 2016 a Pitti Immagine fa parte di un nuovo progetto allo stesso tempo futuristico e concreto per la linea uomo; un concetto che Ports 1961 e Pitti immagine condividono”. Così aveva commentato Milan Vukmirovic alla vigilia della sfilata organizzata nell’evocativa cornice di Piazza Ognissanti a Firenze.

Un urban-show in linea con le nuove prospettive della maison.
Ports 1961, brand di abbigliamento nato in Canada, ma passato ai cinesi negli anni ’90, per la prossima stagione calda di uno stile casual-sportivo dedicato all’uomo viaggiatore.

Impermeabili bicolore, nei toni del sabbia e blu, bermuda o pantaloni lunghi, giubbotti con dettagli mutuati dallo sport. Tute in cachemire, trench translucidi e T-shirt in cotone morbidissimo si mescolano a giubbotti in nabuk o denim tie & dye, kamon giapponesi sandali e sneaker declinate nei tessuti e nelle pelli della stagione. Borsoni morbidi e perfino tavole da surf. I modelli si confondono con i passanti interpretando una collezione che rivisita il menswear essenziale con dettagli selezionati.

Dopo l’anteprima fiorentina la collezione è sbarcata comunque a Milano e ieri, sabato 20 giugno, è stata presentata nello showroom di via Amedei.

Nella gallery potete trovare il meglio della moda uomo primavera estate 2016 di Ports 1961 firmata da Milan Vukmirovic.

Avatar

Scritto da Francesca

Solstizio d’estate 2015, il brindisi

Pollock a Venezia