911 Targa 4 e Targa 4S: Porsche dal carattere speciale

Sportive dalla linea raffinata

Messo da parte definitivamente il caratteristico rollbarone segno identificativo delle 911, la Targa 4 e la Targa 4S, confermano il pratico e bellissimo tetto in cristallo.

Le nuove Targa firmate Porsche, infatti, si distinguono per il grande tetto in vetro, a due strati e azzurrato, scorrevole e il lunotto ribaltabile. Il tetto, azionabile attraverso il pulsante bascu¬lante sulla consolle centrale, in fase d’apertura scivola sotto il lunotto liberando una superficie di 0,45 metri quadri in circa sette secondi. Una tenda a rullo copre tutta la superficie del tetto scorrevole in posizione chiusa.

Il portello posteriore in vetro, che si apre separatamente, si sblocca per mezzo del telecomando a onde radio inserito nella chiave della vettura oppure attraverso il tasto collocato sul longherone sottoporta sul lato del conducente. L’apertura a angolo di 60° consente di accedere comodamente al bagagliaio da 230 litri che è situato dietro i sedili anteriori.

Grazie alla nuova scocca di base che proviene dalla 911 Carrera 4, la Targa viene offerta per la prima volta esclusivamente con la trazione integrale permettendo così a entrambi i modelli di avere una spinta sempre equilibrata e entusiasmante fino ai valori limite, e con stabilità molto elevata sui rettilinei fino alla velocità massima, nonché con una migliore dinamica di marcia.

La 911 Targa 4 e la 911 Targa 4S sono dotate di telai sofisticati e sportivi che uniscono comfort e dinamicità. Con entrambi gli assetti la messa a punto varia sem¬pre in funzione del tipo di guida e fondo stradale, tanto che vengono impostate anche curve caratteristiche intermedie nel corso di frazioni di secondo.

La carreggiata più larga sull’asse posteriore accetta valori d’accelerazione trasversale più elevati e contribuisce al migliora¬mento della dinamica di marcia e della sicurezza con un supporto antirollio più intenso.

I dischi freno in ceramica (Porsche Ceramic Composite Brake), che consentono una decelerazione rapida, intensa e costante nonché un’usura relativamente più contenuta, così come il Pacchetto Sport Crono Plus, ossia la messa a punto espressamente dinamica di varie funzioni della vettura, sono disponibili su richiesta del cliente.
Come il tutte le sportive firmate Porsche l’abitacolo è all’insegna della sicurezza. Le nuove Targa hanno un sistema di airbag con un numero complessivo di sei ‘cuscini ad aria’. In oltre, la struttura interna del tetto garantisce un’elevata sicurezza e stabilità grazie all’utilizzo dell’acciaio ad alta resistenza per la creazione dei diversi montanti.

Per la 911 Targa sono disponibili due motorizzazioni a scelta. La Targa 4 è spinta da un motore Boxer a sei cilindri da 3,6 litri che eroga 325 CV (239 kW) e accelera la sportiva in 5,3 secondi da 0 a 100 chilometri l’ora. La velocità massima è pari a 280 km/h. Il motore Boxer da 3,8 litri della 911 Targa 4S eroga 355 CV (261 kW). Grazie a questo motore, la Targa 4S raggiunge una velocità massima di 288 km/h, mentre questa versione più potente necessita soltanto di 4,9 secondi per lo sprint da 0 a 100 km/h.

Targa si muove su pneuma¬tici dalle dimensioni di 295/35 ZR 18 sull’asse posteriore, mentre per la Targa 4S si impie¬gano gomme dalle dimensioni 305/30 ZR.

I designer della Porsche hanno studiato nuovi rivestimenti per l’abitacolo pur mantenendo l’allestimento e l’ergonomia in linea con gli altri modelli della serie 911.
Le vetrate laterali, che nella parte posteriore e finale formano un angolo acuto conferiscono alla Targa la sua particolare silhouette estetica.

Eleganza e raffinatezza sono accompagnate da numerose opzioni individuali. Oltre a dettagli di serie come il climatizzatore automatico, il Porsche Communication Management (PCM) con radio integrata, il lettore CD, nove altoparlanti e il colore, tanti sono gli optional personalizzati come ad esempio, il BOSE Surround Sound System, il ParkAssistent oppure il giornale di bordo elettronico.

www.porsche.com/italy

Avatar

Written by Redazione

Tara Verde Bed&Breakfast tibetano

A Villa Giulia per trovare energie ed equilibrio