Poltrona Frau, primi 9 mesi 2013 al top

Utile lordo di 7,5 milioni di euro
Anno da incorniciare per Poltrona Frau.

Il brand leader nel campo degli arredamenti di lusso in pelle ha chiuso i primi 9 mesi dell’anno registrando ricavi per 192,5 milioni di euro, in crescita del 12,3% rispetto allo stesso periodo del 2012, e un utile prima delle imposte di 7,5 milioni, in miglioramento di oltre 4 milioni sui primi 9 mesi dell’anno scorso.

Il margine operativo lordo è in crescita di oltre il 36% a 18 milioni, mentre l’indebitamento finanziario netto al 30 settembre è a 87,5 milioni, in riduzione di 6,4 milioni rispetto allo stesso periodo del 2012.

L’ad Dario Rinero ritiene che “il trend di miglioramento dei risultati economico finanziari del gruppo continuerà e si rafforzerà ulteriormente nel corso dell’ultimo trimestre dell’anno”.

Una fiducia scaturita anche dalla recente apertura di due nuovi showroom a Pechino, uno all’interno del Furniture Mall North Easy Home, il più esclusivo centro commerciale dedicato all’arredamento di alta gamma di importazione, e uno di circa 400 metri quadrati sulla Design Street nell’area “up east” (Shangdong).

Con questi due opening e dopo quello dello scorso maggio a Shanghai di uno spazio nel multibrand Pellini, Poltrona Frau sta dando corso all’implementazione della nuova strategia distributiva in Cina che prevede entro l’anno l’apertura di ulteriori quattro punti vendita a Wenzhou, Xian, Xiamen e Suzhou.

Avatar

Scritto da Chiara

BMW Serie 2 Coupé

Steve Martin vende la villa sull’isola di St.Barth