Polo: una carovana di lusso

Uno sport a misura d’uomo, tra glam e trend setter

Il gioco del polo è un gioco unico: è uno sport di contatto a cavallo, un gioco dalle nobili e antiche origini in cui competono fianco a fianco donne e uomini, professionisti e amatori, giocatori esperti e principianti. E’ un gioco pericoloso ed emozionante, in cui si raggiunge la simbiosi con il possente animale che si cavalca.

Il mondo che circonda le partite è altrettanto singolare: un ambiente di trend setter internazionali nel quale non è infrequente imbattersi in membri di famiglie importanti, in VIP hollywoodiani, in capitani d’industria e imprenditori. Luoghi esclusivi, atmosfera glamour, feste; insomma, la bella vita.

Non sono però solo questi gli aspetti che lo rendono così particolare. Infatti, coloro che hanno la fortuna di vivere questa realtà sono una sorta di famiglia allargata, una carovana di lusso che si sposta, con cavalli al seguito, da location a location. In campo si lotta per la vittoria fino all’ultimo sangue; la rivalità è forte e, nonostante si vincano solo un titolo e un trofeo – non ci sono premi in denaro -, si dà sempre il massimo. Finiti i giochi però, regnano l’amicizia e il piacere di stare insieme.

Ma chi sono i membri di questo gruppo così peculiare? E che ruolo hanno all’interno di questo clan? Una squadra di polo è formata da giocatori amatori, detti patron, e dai professionisti che li affiancano. I primi compongono il team, mentre i secondi sono i registi in campo. La proporzione tra i due dipende da scelte personali, nonché dal livello del torneo: più alto è il livello e più alto sarà il numero di professionisti in campo e il loro rating.

Oltre a queste due figure, ci sono poi anche quelli che lavorano dietro alle quinte: i peticeros o grooms, coloro che si occupano dei cavalli. Li lavorano quotidianamente, li curano, li preparano per le partite e, grazie a una profonda conoscenza del giocatore con il quale collaborano, adattano questa preparazione alle sue esigenze, permettendogli così di concentrarsi interamente su ciò che avviene in campo. Essi hanno un ruolo fondamentale anche durante i match: in questa occasione infatti, sta a loro accertarsi che tutto sia in ordine per garantire a uomo e animale la massima sicurezza.

E’ vero che patron, professionisti, peticeros e cavalli sono i principali protagonisti di questo spettacolo che è il polo, ma non sono gli unici: ne fanno parte anche gli amici, le famiglie, gli sponsor, e coloro che, incuriositi, vengono ad assistere. Persone molto diverse tra loro, ma con una caratteristica che li accomuna tutti: l’amore per un gioco e per un mondo che, indubbiamente, offrono uno scorcio di vita molto singolare.

Allegra Nasi

Written by Francesca

Dolcefarniente firma il Prestige Village

Tra il Giappone e Palawan