Wellness World Exhibition

Polisensorialità ed emozioni, le nuove frontiere del benessere

Si svolge a Milano dal 19 al 22 ottobre il Wellness World Exhibition che mostra ad appassionati e operatori del benessere le nuove frontiere del wellness.

Oltre alle attrezzature per palestre e home fittness, spiccano le novità per arredare con spazi benessere le proprie case o i centri specializzati. Un esempio è il percorso emozionale proposto da Ki Life, una mini-spa personale formata da quattro ambientazioni differenti che coinvolgono in un viaggio attraverso i sensi tra cromo e aromaterapia. Si comincia con la doccia emozionale, per un completo relax fatto di acqua, luci e profumi, per passare a un percorso polisensoriale, alla sala relax e alla piscina. Nell’aria i profumi degli olii essenziali diffusi da Fluiss, un diffusore capace di gestire tempi, quantità e profumazione attraverso una scheda autonoma e una centralina programmabile.

Oltre agli spazi wellness personalizzati di SpaGroup e Maker Group, per arricchire i propri spazi ecco i mosaici e i marmi di Project Italia, le ceramiche artistiche Rex o l’antiquariato di Ethnologica Sas, che rendono uniche le aree wellness e non solo.

Tra i prodotti dedicati alla cura della bellezza e i trattamenti, la fanno da padrone i prodotti a base di principi esclusivi come il caviale, presente nella nuova linea Anubis assieme ad un secondo principio attivo, la perla, e nella linea di Gerard’s Luxury Line, o come gli estratti di seta della linea Luxury Veribel, e i prodotti naturali come quelli ecobio di Namastenatura, una linea completa di trattamenti che guarda alle tradizioni orientali.

Tra i nuovi trattamenti, sempre di Gerard’s il Bamboo Treatment, che riduce le tensioni, riattiva la circolazione, modella la silhouette e leviga la pelle e quelli del centro benessere Monticello con le nuove linee “Gocce d’Oriente” e “Massaggi Golosi” che vanno dall’Ayurveda al piacere del cioccolato e del vino, nonché le novità FisioSphere, che in collaborazione con Dalla Pietà porta la Spa a bordo degli yacht, e mette a disposizione percorsi che coinvolgono tutti i sensi.

Chi volesse aprire un centro benessere di alto livello può scegliere le soluzioni Nilo, che ha coinvolto grandi firme del design internazionale, come Claudio Silvestrin, ideatore dei negozi Armani e Calvin Klein, o Christophe Pillet. Le cabine uniscono funzionalità ad uno stile minimal ed elegante, a volte dal mood vagamente orieltale. Di Veribel Shirò, una cabina che unisce suoni, profumi e il massaggio dell’acqua per la ricerca totale del benessere, e Hydrocare, lettino che unisce bagni di luce rigeneranti che completano i benefici dei massaggi.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Spaghetti al pomodoro leggero all’olio e.v. e ricotta salata

La ex-prigione di Boston diventa un hotel di lusso