È ufficiale, le piume sono la tendenza più hot di questo 2019

Le tendenze della moda in questo momento virano verso il grande. Grandi spalline. Grandi cappotti. Grandi cappelli. Grande tutto. Una tuta completamente in paillettes o un abito di tulle poufy si fa strada lungo la passerella, e il mondo non batte ciglio. La domanda diventa: qual è il nuovo modo di impressionare, per assicurarsi che tutti gli occhi siano puntati su di te? La soluzione del 2019 è rivelata: piume. Leggerissime e svolazzanti piume.

La moda delle piume, non è esattamente un’idea nuova e rivoluzionaria. La tendenza risale a secoli fa e il dibattito sulla sua eticità era già in corso. Eppure nelle ultime stagioni le piume – sia reali che finte – sono rientrate nello spirito del tempo, il look marabù che ritorna sul bordo di un pantalone qui (Miu Miu), sulla manica di un blazer lì (Rachel Comey), o nel più hot dei casi, dappertutto.

Se dovessimo individuare la genesi della Big Feather Energy del 2019, questa sarebbe la passerella primaverile di Marc Jacobs. La collezione, che presentava piumaggio technicolor su abiti, camicette e accessori, è stata molto richiesta, sia per il red carpet che per gli editoriali di moda.

Kylie. Kendall. Tracee. Lizzo. Kacey. Zendaya. Rita. Erika. Queste sono solo alcune delle celebrità che hanno abbracciato la moda piumata quest’anno. E ci sono stati innumerevoli influencer fotografati in Miu Miu rivestiti di piume durante la settimana della moda.

Modelle che balzano su minidress completamente piumati da etichette emergenti come 16Arlington e Attico; e gli amici degli amici su Instagram che pubblicano le loro borse di Staud piumate, le diapositive di H & M e altri mercati di massa che adottano inevitabilmente la tendenza.

Luxgallery consiglia: Brad Pitt e Jennifer Aniston: il possibile ritorno della coppia più amata di Hollywood

Avatar

Scritto da Erika Barone

Brad Pitt e Jennifer Aniston: il possibile ritorno della coppia più amata di Hollywood

Le 10 borse più belle e costose del mondo, sognare non costa nulla