Pitti Uomo 86, Kanye West torna a Firenze

Per l’amico Ermanno ScervinoA tre settimane dalle sue nozze da fiaba, Kanye West è tornato a respirare la magica atmosfera di Firenze.

Il marito di Kim Kardashian è stato l’ospite d’onore dell’evento The White Renaissance organizzato da Ermanno Scervino proprio a Forte Belvedere, location del suo matrimonio da 12 milioni di dollari, nella cornice glamour di Pitti Uomo 86.

Al party esclusivo hanno partecipato 300 ospiti selezionati, tra stampa italiana e internazionale, autorità e celebs tra cui la nostra first lady Agnese Renzi, la testimonial del marchio, Asia Argento, Francesco Vezzoli, Veronica Bocelli, Leonardo Ferragamo, Stefano Ricci, Federico Marchetti, Gaetano Marzotto, Franca Sozzani, Stefano Tonchi, Jane Reeve, Raffaello Napoleone e Teresa Missoni.

Al cocktail nella storica terrazza della fortezza medicea, Ermanno Scervino ha presentato la prima capsule collection no season Uomo e Donna, in un’inedita interpretazione della Sala Bianca del terzo Millennio, luogo storico della Moda Italiana e culla del made in Italy.

Un tableau vivant, dalla pedana sulla terrazza panoramica, è stato il finale dell’installazione che ha avuto la bellezza di Firenze come unica scenografia sullo sfondo.

La serata è proseguita poi con una cena placé ed un party, animato dal dj set internazionale di Boy George sempre nei giardini di Forte Belvedere.

La presenza di Kanye all’evento non è stata una sorpresa: il rapper, infatti, aveva confessato di aver scelto proprio Firenze come location del suo matrimonio da mille e una notte proprio sotto consiglio di Ermanno Daelli, conosciuto a Parigi all’inizio di quest’anno.

“Sono entrato nella boutique di Ermanno Scervino in Faubourg St Honoré e sono rimasto folgorato. Ho voluto subito conoscere Ermanno e venire qui a Firenze”, aveva confessato il papà di North, che ha soggiornato presso la casa di campagna dello stilista poco prima delle nozze. “Ermanno è straordinario sono onorato di essere stato con lui e con Toni Scervino”, ha confessato poi West. “Finalmente grazie ad Ermanno imparo molte cose perchè la moda è cultura e lui per me è un grande Maestro. Ringrazio anche Toni Scervino per l’amicizia e l’ospitalità. In queste sere ho composto col mio staff vari pezzi del mio nuovo album, guardando la luna che sorge dietro alla Cupola del Brunelleschi!”.

Written by Monica

Furla, bonus per i dipendenti

Adriana Lima per Maybelline