Pitti Uomo 86, Firenze capitale della moda

Il Centro di Firenze per la Moda Italiana compie 60 anni
Firenze hometown of fashion.

In occasione di Pitti Uomo 86 tantissime saranno le iniziative volte a celebrare i 60 anni di attività per il Centro di Firenze per la Moda Italiana.

Il capoluogo toscano, che dal 17 al 20 giugno ospiterà l’attesissima kermesse dedicata alle anticipazioni della primavera estate 2015, è pronto a diventare la bandiera della moda made in Italy.

L’associazione senza scopo di lucro, che dal 1954 si occupa di promuovere e internazionalizzare il sistema moda italiano, compie infatti un importante traguardo e insieme a Pitti Immagine diventa promotrice di una rassegna speciale di eventi, grazie anche al contributo straordinario del Ministero dello Sviluppo Economico e di Ice.

Con Firenze hometown of fashion si celebreranno dunque i 60 anni del Centro di Firenze per la Moda Italiana e la città si animerà grazie a una serie di eventi speciali che vedranno protagonisti i cinque grandi protagonisti della moda internazionale made in Florence: Salvatore Ferragamo, Gucci, Emilio Pucci, Roberto Cavalli ed Ermanno Scervino.

“La rete di intenti e collaborazioni che si realizza in occasione di Firenze Hometown of Fashion – afferma Stefano Ricci, Presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana rappresenta un modello di strategia integrata tra le istituzioni pubbliche e private destinato a diventare un punto di riferimento per le politiche a sostegno della moda italiana e di chi ha il compito di promuoverla”.

Tra le tantissime iniziative vi segnaliamo l’inaugurazione della nuova illuminazione di Ponte Vecchio donata alla città da Stefano Ricci e il concerto di apertura di Andrea Bocelli assieme alla Filarmonica del Maggio Musicale.

Il Museo Bardini, Casa Martelli e il Museo Bellini ospiteranno poi una mostra curata da Francesco Bonami e dedicata alle opere di Francesco Vezzoli, mentre, grazie una selezione di video provenienti dagli Archivi Rai rirenderà omaggio ai costumi della Sartoria Tirelli realizzati per il mondo del cinema e le grandi opere liriche.

Firenze si conferma dunque essere un centro strategico per la moda italiana, anche solo perchè ne sa rendere omaggio con garbo e dinamicità.

Avatar

Written by Francesca

CFDA Fashion Awards 2014

Giorgio Armani cruise collection 2015