Pitti Uomo 74: la moda a Firenze

Dal 18 al 21 giugno la Fortezza da Basso
Firenze torna ad essere la capitale della moda uomo dal 18 al 21 giugno con Pitti Uomo 74 ospitato alla  Fortezza da Basso.

Appassionati e addetti ai lavori potranno conoscere le collezioni primavera-estate 2009 di aziende famose e consolidate e di stilisti emergenti, tra sfilate, feste ed eventi di vario genere. 688 le aziende, circa 840 i marchi in totale dei quali 276 esteri ( 33% del totale ).

Tra i marchi, Puma by Mihara Yasuhiro & dress for Playstation3 presenta la preview in esclusiva mondiale di un nuovo fashion software sviluppato da Sony, Italia Independent lancia la nuova collezione e il shoe project del brand capitanato da Lapo Elkann, Dirk Bikkembergs farà conoscere un nuovo progetto esclusivo, Sundek allestisce una mostra-retrospettiva dedicata al mondo del surf e un party, Adidas presenta la collaborazione con Porsche, e Lee organizza un grande evento per celebrare il brand. Non mancano Hugo Boss con la Boss Orange Women’s and Men’s Spring/Summer Collection 2009, e Ballantyne con l’inaugurazione della nuova boutique e un evento speciale.

Torna, inoltre, Pitti W, che a questa edizione diventa anche scenario per un’anteprima di rilievo internazionale come la presentazione della cruise collection di Diane von Furstenberg. La sera di mercoledì 18 giugno, la straordinaria cornice en plein air del Giardino Torrigiani farà da scenario ad un evento raffinato e glamour.

Torna anche Rooms n.8, la versione più sofisticata del luxury design contemporaneo, di casa al groundfloor del Palazzo degli Affari, nel giardino di Villa Vittoria. Collezioni avant-garde, preziose e anticonvenzionali, si raccontano nell’originale percorso Rooms Infinity, un ideale “museo della memoria futura” dedicato dall’art director Sergio Colantuoni alla riscoperta di nuove interpretazioni del concetto di lusso.
Decima edizione per New Beat(s), l’area riservata ai debutti dei giovani talenti provenienti da tutto il mondo: dalla Russia al Giappone, dal Belgio alla Finlandia.  Progetto espositivo dedicato alla moda influenzata dalla street culture, Welcome to my house ospita, invece, una selezione di giovani ma già piuttosto conosciuti brand che incentrano la loro ricerca sullo stile della strada.

L’evento speciale di quest’anno è dedicato al belga Walter Van Beirendonck. La sera di giovedì 19 giugno, al Giardino del Museo Stibbert, il più eccentrico tra gli Antwerp Six lancia in anteprima assoluta la sua menswear collection S/S 2009, nel corso di una performance-evento che vedreprotagonista il suo stile inconfondibile.

Tra gli altri eventi, le feste per i cinquanta anni di Corneliani con l’installazione “Linelight” a Palazzo Capponi all’Annunziata, che ripercorre la storia del marchio con una selezione di immagini delle collezioni realizzate nell’arco di mezzo secolo, e una cena di gala nella prestigiosa cornice del parco di Palazzo della Gherardesca, ora sede del nuovo Hotel Four Seasons.

Ci sarà spazio anche perle auto d’epoca: venerdì 20 giugno Stefano Ricci presenta “Stefano Ricci Heritage Trophy”. Ispirato al mitico “Concorso di Eleganza per Automobili” degli anni Cinquanta, l’evento vedrà protagoniste le “grandi sportive italiane”: blasonate auto da competizione – come la Ferrari 250 Mille Miglia di Eugenio Castelletti – che la mattina saranno esposte nel Piazzale della Ghiaia della Fortezza da Basso e potranno essere votate dal pubblico. Nel pomeriggio attraverseranno il centro storico e raggiungeranno il Giardino di Boboli, cornice di un dinner esclusivo.

La manifestazione si ispira, per il layout di questa edizione, ad un tema di grande attualità come la mobilità ecosostenibile. Nasce così Free Cycle – Free Mobility, di cui protagonista è la bicicletta. Intesa come accessorio di moda e design e come punto d’incontro tra passione ecologica, tradizione del Made in Italy e tecnologia, sarà al centro dell’imponente installazione ideata da Oliviero Baldini che animerà il grande piazzale all’interno della Fortezza.

Avatar

Written by Redazione

Le stelle del ghiaccio tornano a Milano

In vacanza sulla Maria Vittoria