Pitti Uomo 2017 a Firenze: date, tema e anticipazioni

Tutto pronto per l’edizione numero 91 di Pitti Uomo dedicata alle anticipazioni moda uomo per l’autunno inverno 2017-2018 

Mancano sempre meno settimane all’inizio di Pitti Uomo, la kermesse fiorentina arrivata alla sua 91esima edizione e che nel 2017 sarà dedicata alle anticipazioni moda uomo per l’autunno inverno 2017-2018.

In programma come sempre a Firenze, negli spazi della suggestiva Fortezza da Basso, è seconda solo all’edizione dedicata alla moda uomo della London Fashion Week, che come sempre cadrà sul termine delle vacanze natalizie. A Pitti Uomo 91 come sempre dunque il compito di dare il via ufficialmente al mese dedicato alle anticipazioni dei trend uomo dell’inverno 2017 e che terrà impegnati gli addetti ai lavori per tutto il mese di gennaio 2017. Ma veniamo ora ai dettagli più salienti.

In programma dal 10 al 13 gennaio 2017 Pitti Uomo 91 avrà come tema Pitti “DanceOff” declinando la voglia di sportswear del mercato nell’esperienza emotiva della danza.

A caratterizzare quindi le edizioni invernali di Pitti Immagine, oltre all’Uomo nel progetto sarà coinvolto anche Pitti Bimbo, sarà la danza interpretata con il solito sguardo ironico, con un allestimento ad hoc a cura di Oliviero Baldini, e non convenzionale anche nello spirito, un inno al piacere di muoversi, di ritrovare se stessi attraverso il movimento e la musica.

Come spiegato da Agostino Poletto vice direttore generale di Pitti Immagine “”Dance Off” descrive una competizione e uno scambio di idee, comportamenti, tra persone e stili diversi. Anche le nostre manifestazioni sono incontri-scontri tra marchi di tutto il mondo: tutti insieme ballano e da lì si producono di fatto i nuovi gesti della moda. Pitti Dance Off è un invito ad esprimersi, ad esprimere il proprio corpo e il proprio stile. Perché è questo che avvicina da sempre il mondo della danza a quello della moda: l’essenza ultima della diversità e della libertà dello stile personale. Balleremo e parleremo di danza, di qualsiasi tipo e cosa possa significare oggi. Il piacere di muoversi al suono di una musica, da soli, in coppia o in gruppo. Questo per dire che il prossimo gennaio danzeremo e vestiremo come siamo, come vogliamo, come sappiamo”.

A dare vita alla pista da ballo targata Pitti Uomo 91 ci penseranno oltre 1.220 espositori, di cui oltre il 50% sono piccoli marchi di ricerca. Attesi poi alla Fortezza da Basso circa 25.000 compratori, tutti posizionati nella fascia alta del mercato, tra cui molti tedeschi, giapponesi e americani confermando così il ruolo fondamentale di Pitti Uomo tra le manifestazioni di settore.

Vastissimo, come di consueto, il programma di eventi e iniziative speciali. La lista degli ospiti attesi a Pitti Uomo 91 si fa sempre più lunga. Se erano già stati svelati Paul Smith come Special Guest e Tim Coppens come Guest Designer, ecco che è arrivata la conferma che a Pitti uomo 2017 farà ritorno Z Zegna che presenterà a Firenze in anteprima la collezione disegnata dal nuovo direttore creativo Alessandro Sartori, mentre Tommy Hilfiger sarà protagonista di un evento da non perdere in cui svelerà un’accurata selezione delle sue collezioni uomo autunno 2017.

Quella al via il prossimo 10 gennaio ha tutte le carte in regola per essere insomma un’edizione di Pitti Uomo che promette scintille e le mantiene.

Pitti Uomo 91 | 10-13 gen 2017
Orari mostra
tutti i giorni: 9.00 – 18.00
ultimo giorno: 9.00 – 16.00

Orari registrazione
8.30 – 18.00
ultimo giorno: 8.30 – 14.00

Pre-registrazione:
09 gennaio 2017
per i visitatori: 10.00 – 20.00
per gli espositori: 8.00 – 22.00

Per saperne di più:
www.pittimmagine.com

Avatar

Scritto da Francesca

Pantone Color of the Year 2017 - Greenery (codice 15-0343)

Pantone, il colore del 2017

Salvatore Ferragamo

Salvatore Ferragamo, Poletto per il rilancio