Pitti Immagine Uomo 72: lusso ed eleganza

Da Alea a Brunello Cucinelli, le ultime novità della primavera estate 2008
Pitti Immagine Uomo è da sempre una delle vetrine principali per la moda internazionale. Le collezioni primavera estate 2008 presentano novità e tradizione unite per capi classici sempre attuali.

Brunello Cucinelli si ispira ad un giovane dei primi del 900 che sceglie pantaloni larghi con le pinces e giacche molto asciutte, dettagliate, realizzate in tessuti preziosi: lino, canapa, cotone e cashmere, cashmere leggerissimo, lana e tasmanian. Tante le fantasie delle giacche gessati, pied-de-poule, galles, chévron e diagonali ma grande attenzione anche agli uniti, in particolare al blu presentato in tutte le sue gradazioni. Sotto la giacca, la fresca proposta della T-shirt colorata, in jersey o in piquet, a righe o microfantasia, recupera i toni poudré del viola, rosso, giallo e arancio.

Passion inside è il motto di Alea che presenta le sue camicieluxury trendy” dalle opposte tendenze di colore: da una parte l’assoluto rigore del “non colore”, ottenuto attraverso trattamenti polverosi dei toni pastello e dall’altra i colori brillanti e lucidi di chiara ispirazione anni ’80, su cui domina il ciliegia. Nelle disegnature è stato dato ampio spazio alle righe luminescenti a fondo scuro e alla proposta di stampe di ispirazione Liberty.
La ricerca nei materiali ha portato all’utilizzo di nuovi filati compact sia nei tessuti in 100% cotone che in quelli misti a lino per capi particolarmente leggeri e confortevoli. Di interesse la proposta dei materiali strech.
Certo non potevano mancare nei capi Alea quei chiari dettagli che collocano il prodotto nella fascia lusso: mosca pentagonale, doppio fessino ribattuto, taschina porta bottoni e stecchine di riserva, spallone sartoriale in tre parti, etichetta personalizzabile con nome e cognome del proprietario del capo.

Dettagli unici per i pantaloni Zanella, che conservano la qualità dell’espressione classica di puro taglio sartoriale, anche su misura, unita a innovazioni che portano fino al pantalone “sporty elegant”, decisamente chic e quindi adatto per più occasioni, nonostante il piglio sportivo e l’utilizzo di tessuti anche trattati. L’eleganza sobria del prodotto è manifesta pure nei tanti e sostanziali dettagli costruttivi.
Il top di gamma è rappresentato dalla categoria denominata New Classic dalla tradizione sartoriale, applicata ad una vasta gamma di tessuti pettinati finissimi.
I cromatismi vanno dai colori tradizionali della lana, alle tonalità naturali ottenute con l’utilizzo di fibre pregiate e selezionate provenienti da greggi di “pecore nere”. Anche nell’ambito della collezione dei cotoni ampio è l’impiego di basi stretch per la realizzazione di pantaloni performanti e confortevoli. Le coloriture sono eleganti tavolozze di colori non colori ravvivati da gamme di blu atlante, blu notte degradanti fino ad azzurri polverosi.

Versatile e pieno di fascino il Tabarro d’amare di Sandro Zara, in lino e in diversi colori, ideale per essere indossata in barca o nelle fresche sere d’estate. Può essere anche utilizzato come tenda da campo, come telo mare e ancora come accappatoio da mare.

Vuoi essere sempre informato su eventi di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Sempre bollicine: la Pink-Nic bag di Moët & Chandon

Il lusso affascina gli italiani