Pitti Immagine Uomo 72: l’innovazione che fa la differenza

Da Museum a Peter Brown le collezioni più innovative nell’impiego di materiali per linee sportswear, per il tempo libero e non solo, fashion e funzionali
Continua la rassegna di Pitti Immagine Uomo 72 con le presentazioni delle Collezioni Primavera Estate 2008. Numerose le linee che uniscono materiali innovativi a tecnicità per comfort e stile assoluto.

Per primo Museum continua il suo percorso stilistico di urbanizzazione che ha fondato una nuova cultura dello sportswear, fatto non solo di linee, ma anche di tessuti e colori. Da un lato reinterpreta con dettagli ricercati i capi continuativi che ne hanno fatto la storia, come l’Icy e lo Shorty, dall’altro propone una modellistica totalmente nuova di ispirazione militare, pensata per la dimensione della città. Lo studio dei materiali approda a tessuti come il poliestere high density e il cotone resinato che, pur essendo impermeabili e resistenti non dimenticano l’importanza dell’aspetto estetico. Le palette cromatiche comprendono bianco, nero, grigio titanio, ecrù, fino ai bagliori dell’oro e alla raffinatezza del bronzo.

Brema, dal canto suo, reinventa i suoi capi storici grazie all’impiego di nuove tecniche e tessuti. Ai classici cotoni sono affiancati cotoni-nylon, molto pratici e resistenti, e vengono utilizzati “termonastrati”, che consentono di rendere impermeabili le cuciture. Interessante l’uso di tessuti tinta unita accoppiati, che danno al capo un effetto “double face”. Ad affiancare i modelli classici Brema poi, troviamo una mini collezione denominata Minimal, caratterizzata da linee pulite, nuovi volumi e tessuti. Ampio spazio viene dato anche alla maglieria, con modelli morbidi e affusolati, alle polo, dall’effetto vintage, e alle felpe, che ricalcano la linea delle giacche da moto.

Denim e materiali sofisticati sono alla base della nuova collezione LTB Littlebig, azienda tessile turca, che unisce arte e tecno-vintage. Il Thigt fit per l’uomo è proposto in varie tinte, Lounge presenta materiale sofisticati e colori più decisi, quali il nero, l’argento, il viola ed il grafite. L’argento e’ riproposto anche nella linea Easy che, oltre al denim con tinte e lavorazioni a spray, propone polo, camicie e maglieria nelle forme classiche.

Comfort rilassato, eleganza senza tempo, qualità e lavorazioni pregiate per Peter Brown con materiali ricchi e unici, assemblati con perizia artigianale scelti e trattati per accentuare praticità e leggerezza. Simbolo di questa stagione e declinata in numerose versioni, la maglieria dimostra quella versatilità su cui soltanto un capo perfetto può giocare. Asciutta, con spalle modellate e torace naturale, può essere di lino, cotone, seta e cashmere, variamente abbinati tra loro. La collezione Blue Pollack vede una forte presenza delle lane super ‘150’, scattanti e leggerissime, che evidenziano un accentuato senso del lusso, ma con il gusto dell’informalità. Si scopre un’anima più libera, quasi di vacanza; una scioltezza di forme che diventa disinvoltura di comportamento; un gusto fusion che dà una nuova personalità ai pezzi sportivi del guardaroba. Realizzati con tessuto agua dry, i costumi da bagno garantiscono una facile asciugatura. Due le proposte, una più tradizionale con volumi standard, l’altra modello surf con vestibillità slim fit.

Casco Technology unisce innovazione e tecnologia a eleganza e confort, con novità in termini di tessuti utilizzati, tecnicità e design. I capi sono altamente idrorepellenti, antibatterici, antisudore, antiodore e antistrappo. L’introduzione di polo, t-shirt e accessori quali zaini e sacche arricchisce la gamma dei capispalla. Ma, la novità assoluta è la Tuta Technolife, realizzata con una speciale membrana che sfrutta le qualità benefiche dei raggi solari. La tuta garantisce un’elevata protezione e resistenza alle alte temperature estive e apporta una serie di benefici corporei, quali l’aumento del livello di ossigeno del sangue e la stimolazione dell’energia vitale del corpo.
Evoluzione incessante per Canadiens con un mood sempre più innovativo e articolato. Due le tematiche, Urban Style ed Explorer, sulle quali si sviluppa la creatività per un total look dall’inconfondibile tocco urban-sportswear. Trait d’union sono le ‘righe’ motivi accattivanti che vengono sorprendentemente giocati all’interno dei capi e che, all’esterno, appaiono su guarnizioni, dettagli e finiture su tutti i modelli. Una serie variegata ed esauriente di proposte sviluppate sui toni naturali della terra e del bosco, declinate in tonalità particolari ispirate all’essenza della generosa natura canadese.
A presentare le linee di intimo Dirk Bikkembergs e Love Me con la linea costumi fatta di tessuti morbidi e allo stesso tempo ultra-tecnici, nelle più classiche tinte unite, in luminosi motivi floreali e in coloratissimi rigati, rigorosamente made in Italy. Punto di forza: la vestibilità.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Corneliani e Zonda: l’eleganza e la cattiveria

Davide Dinardo veste Vasco Rossi