Pink Para: parapendio in rosa

Domenica 1 luglio si svolgerà a Chialamberto, località della Val Grande di Lanzo sopra Torino, la quarta edizione di Pink Para, manifestazione di volo dedicata alle donne pilota di parapendio

Torna l’insolita manifestazione, ormai diventata un classico, vuoi per la formula stravagante, vuoi per le rare occasioni di ritrovo del volo libero in rosa, dedicata alle donne pilote di parapendio. Si tratta di Pink Para, che si terrà domenica 1 luglio a Chialamberto, località della Val Grande di Lanzo sopra Torino.

Gli organizzatori del Circolo Velum Volitans di Torino e quelli del Baratonga Flyers Club di Cantoira ripropongono prove quali “eleganza in decollo“, applicazione civettuola della didattica da manuale, “tempo di volo dichiarato“, vale a dire pronosticare l’esatto lasso di tempo del proprio volo dopo attenta constatazione delle condizioni meteo, ed “atterraggio di precisione“, cioè centrare un bersaglio in atterraggio. In più è insolitamente imposta come tassa d’iscrizione una torta fatta in casa.

Esclusi i maschi dalla gara, resterà loro la comunque appagante soddisfazione di volare nel magnifico scenario del Ciavanis, anche in biposto con istruttore, se ancora non hanno provato il fascino del volo senza motore, sulle ali delle brezze e delle correnti ascensionali.
In ogni caso grande è l’aspetto sociale dell’iniziativa, visto che il ricavato della vendita delle torte e dei voli con istruttore verrà interamente devoluto alla nobile causa di adozioni a distanza tramite l’Associazione O.A.S.I.

http://www.fivl.it
http://www.velumvolitans.org/Ita_Pinkpara.html

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Rubino Stone Line: il parere dell’esperto

Auto d’epoca: ecco il Campionato Europeo Monte Bondone