Pierre Cardin e il Palais Lumiere

Il Burj Dubai arriva a VeneziaAbbiamo da poco annunciato la prossima apertura del primo Armani Hotel nella faraonica struttura del Burj Dubai, ed ecco che Pietro Cardin presenta il suo Palais Lumiere a due passi da Venezia.

Lo stilista veneto naturalizzato francese è, infatti, l’anima e il promotore dell’avveniristico grattacielo in tre torri distinte di circa 300 metri di altezza adibito a spazi residenziali, uffici, servizi, alberghi, ristoranti, negozi e centri commerciali.

“Un sopralluogo – assicura lo staff dello stilista – è già stato fatto e la scelta dell’area è di fondamentale importanza per potere attrarre investitori internazionali, soprattutto inglesi, russi, francesi e spagnoli, disposti a spendere abbastanza, pur di godere di una location del genere”.

Come si legge dal sito del Progetto, l’obiettivo di questa struttura è quello di creare un palazzo-scultura che interpreti a livello architettonico il processo creativo dominante che da sempre guida Pierre Cardin.

Così, il Palais Lumiere rappresenta la massima espressione del suo pensiero, in quanto esteso all’ambiente stesso in cui l’individuo vive, abita, lavora, socializza.

Ideata per essere ecosostenibile, completamente indipendente energeticamente e a emissioni zero, la struttura garantirà spazi di vero lusso senza avere un impatto eccessivo con l’ambiente circostante. Oltre a concentrare in uno spazio relativamente ristretto tutto ciò di cui una persona ha bisogno, garantirà una vista mozzafiato.

www.palaislumiere.eu

Avatar

Written by Francesca

Il lusso di andare al cinema

La crociera è al cioccolato