Piano City Milano 2014

Dal 16 al 18 maggio

Dal 16 al 18 maggio, Milano torna ad essere “la città del pianoforte”, ospitando nei suoi angoli più suggestivi 320 concerti gratuiti eseguiti da 200 professionisti, studenti e semplici amatori per 3 giorni di grande musica.

Forte delle quasi 35mila presenze dell’anno scorso, è in programma nella metropoli meneghina la terza edizione di Piano City, iniziativa musicale che si ispira all’omonima di Berlino, in cui il suono del pianoforte si espande nei luoghi più simbolici della città come musei, chiese, cortili, boutique, ospedali, università e nelle abitazioni private dei milanesi.

Il concerto di apertura sarà una composizione in prima assoluta per Piano City firmata da Ludovico Einaudi, anima della manifestazione, che ebbe l’idea di importare dalla capitale tedesca.

Venerdì 16 maggio alle 20, al Parco Sempione, il celebre compositore inaugurerà la rassegna con Le Piano Africain, partitura per sei pianoforti, due marimbe e sei balafon, “che ingloba scrittura occidentale, comunicazione orale e improvvisazione proprie della cultura del Mali”.

E poi, musica in 75 case private e 17 cortili, sui tram, nella stazione di Porta Garibaldi, in strada e sui Navigli con le nuove piano- bici create dalla Ciclofficina dell’Isola, la piano-boat in partenza dall’Alzaia Naviglio Grande e i laboratori di improvvisazione per i più piccoli presso il Museo dei Bambini alla Rotonda della Besana.

Punto focale resta il museo GAM di via Palestro, rinominato per l’occasione Piano center; qui, sabato 17 parata internazionale con il cubano Omar Sosa, la turca AyseDeniz Gokcin e l’israeliano Yaron Herman e domenica 18 Raphael Gualazzi con il jazzista Giovanni Guidi e Paolo Jannacci, che suonerà anche per pochi fortunati in vetta alla Torre Branca.

Quest’anno si aggiungono altri poli musicali: Villa Scheibler a Quarto Oggiaro, recentemente restaurata e ora sede delle associazioni di quartiere, che ospiterà una maratona pianistica, laboratori musicali per i più piccoli, concerti di musica classica, contemporanea, jazz e tango. La Mediateca Santa Teresa in Via della Moscova 28, invece, ospiterà “The Brain Piano”, due giorni di concerti, performance e dibattiti sul rapporto tra il cervello e la musica del pianoforte.

Tantissimi pianisti parteciperanno a Piano City Milano 2014 tra cui Tijana Andrejic, Davide Cabassi, Guido Orso Coppin, John Kameel Farah, Claudio Filippini, Francesco Grillo, Julian Layn, Francesco Lotoro, Fernando Otero, Cesare Picco, Dominic Piers Smith, Arturo Stalteri, Anna Stereopoulou e Nikki Yeoh.

Piano City Milano 2014, la locandina

pianocitymilano.it

Written by Monica

Fotografia Europea 2014

Meteo del primo maggio 2014