Pershing 108′

Versatile dal profilo grintosoPershing presenta un nuovo yacht, il 108′ nato dalla matita del Designer Fulvio De Simoni e dall’intraprendeza di Tilli Antonelli, Presidente e Fondatore del cantiere.

L’imbarcazione è versatile e ha le linee riconoscibili del marchio, che uniscono la sinuosità al carattere aggressivo, con ampie vetrate e caratterististica finestratura della sovrastruttura. Partner sono Poltrona Frau ed ErnestoMeda.

Per la prima volta il cantiere ha deciso di dotare una sua imbarcazione di una motorizzazione frazionata, puntando sul fattore ecologico pur mantenendo elevate performance. Nella versione standard, il Pershing 108′ è infatti motorizzato con tre MTU diesel da 1815 kw abbinati alla spinta applicata da tre eliche di superficie Arneson per raggiungere una velocità di 41 nodi. Il motore centrale avanzato garantisce una corretta aspirazione dell’aria e un rendimento costante; inoltre questa configurazione permette una sala macchine particolarmente compatta a tutto vantaggio degli spazi della zona abitativa.

Questa tecnologia garantisce all’armatore anche differenti possibilità di navigazione. Nello specifico, con il solo motore centrale in funzione è possibile raggiungere una buona autonomia navigando a 11 nodi per 1070 miglia nautiche. Naturalmente, lo yacht può anche mantenere una velocità di crociera di 23 nodi navigando con due motori.

Architettura, volumi e design confermano la grande cura posta nel progetto.

Sul ponte di coperta, all’estrema prua, troviamo un divano semicircolare e un tavolo che può abbassarsi al livello della seduta, al fine di realizzare un unico piano prendisole protetto da un bimini top a scomparsa. Il grande prendisole superiore è realizzato in modo tale da offrire una zona di totale privacy, dove è possibile rilassarsi al sole lontani da occhi indiscreti.

Il sun deck dispone di una console di guida, due prendisole, ice box, divano a C con tavolo che si può abbassare a livello della seduta, lift passavivande che scende fino in cucina e bimini top, rendendo quest’area indipendente e funzionale.

Il pozzetto è utilizzabile sia di giorno che di sera nell’area coperta ed attrezzata con 2 divani contrapposti, tavolo per 10 persone, mobile bar e ampio solarium.

Il design degli interni si caratterizza per l’uso del “noce canaletto” per il mobilio e per l’illuminazione indiretta. Ma è la luce naturale la grande protagonista nell’architettura del salone, grazie alle aperture delle grandi finestrature laterali e della porta di poppa a scomparsa.

Entrando nel salone troviamo verso poppa un tavolo da pranzo per 10 persone, un divano a C realizzato da Poltrona Frau che fronteggia un mobile contenente un tv di 50” dotato di apposito lift, un frigo e un contenimento per le stoviglie Christofle.

La plancia di comando comprende tre poltrone guida centrali regolabili realizzate in collaborazione con Poltrona Frau. La consolle di guida è stata progettata con la più moderna tecnologia di navigazione e comunicazione, come il nuovo sistema Furuno.

L’utilizzo della pelle Poltrona Frau nella zona notte arricchisce tutte le sedute e i letti, donando agli ambienti uno stile decisamente accogliente e sofisticato. Posizionata in modo inconsueto per la sua forma perfettamente squadrata, la cabina VIP fa perdere la sensazione di trovarsi a prua ed è dotata dei comfort più elevati. Diversi sono i lay-out degli interni che sono stati messi a disposizione dell’armatore, che rendono questo ambiente un semi-custom.

Le cabine ospiti, con letti in piano e bagno en suite, permettono all’armatore di modificare l’assetto della cabina a seconda delle necessita. I letti sono infatti stati progettati per affiancarsi diventando un king size bed oppure per essere gestiti come due letti singoli.

A poppa, sempre accessibile sia dall’interno che dall’esterno dell’imbarcazione, è stata allestita la zona alloggio per l’equipaggio, composta da tre cabine con relativi servizi, lavanderia e dinette collegata alla cucina.

Il Pershing 108’ colloca la cucina in un punto di passaggio nel lower deck, un ambiente unico con la dinette che valorizza il ruolo centrale e conviviale della zona preparazione. La nuova collaborazione con ErnestoMeda ha permesso di realizzare una composizione di carattere.

Un’hangar a poppa con plancetta abbattibile, consente di stivare un tender di 5 mt. Il Pershing 108’ prevede un secondo hangar a prua, capace di contenere water toys con relativa gruetta di alaggio.

Written by Redazione

Ma Dame diventa Rose’N’Roll

Hamilton per Hugo Boss