Paul Gauguin, artista di mito e sogno

Il Complesso del Vittoriano di Roma raccoglie fino al 3 febbraio 2008 oli, disegni, sculture e ceramiche del maestro

Circa 150 opere tra oli, disegni, sculture e ceramiche documentano il percorso umano ed artistico di Gaugen e che evidenziando il suo sognante vagheggiare un’Età dell’Oro, i richiami alla cultura e alla tradizione, le innovazioni del suo linguaggio pittorico unite ad un esotismo colto ed eclettico, sono raccolte al Complesso del Vittoriano di Roma fino al 3 febbraio.

Paul Gauguin. Artista di mito e sogno” è un’occasione unica per considerare in situ le radici romane dell’opera del pittore, il suo debito nei confronti dei miti del passato e del presente primitivo, nella prima monografica mai dedicata a Roma all’artista francese.

Capolavori provenienti da importanti musei pubblici e prestigiose collezioni private di tutto il mondo, tra cui spiccano il Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo, la National Gallery of Art di Washington e la Ny Carlsberg Glyptotek di Copenhagen, ripercorrono l’intero cammino della vita e dell’opera del pittore da cui traspare la costante ricerca di una sorta di mitico Eden, il sogno di un luogo remoto sospeso nel tempo in cui regna una pace perfetta e un’abbondanza felice.

Paul Gauguin, artista di mito e sogno
Complesso del Vittoriano, Roma
Dal lunedì al giovedì 9.30 –19.30; venerdì e sabato 9.30 – 23.30; domenica 9.30 – 20.30
biglietti: € 10,00 intero; € 7,50 ridotto

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Vivienne Westwood veste gli animali

Grand Banks 59: tradizione e sobrietà