Pasqua in Italia

Redazione
28/03/2012

La Pasqua è un'ottima occasione per un viaggio tra mare e buona tavola. Da provare Il Bottaccio in Toscana, il Tiberio Palace di Capri o l'Hotel Imperial a Taormina

Pasqua in Italia

Tra mare e buona tavolaLa Pasqua, con il suo coincidere con le prime giornate di primavera, rappresenta un imperdibile invito a partire, lasciando nel dimenticatoio per un po’ la solita vita cittadina. Con il clima che si fa mite e la voglia di sole accumulata durante l’inverno, la forza d’attrazione della natura e del mare si fanno irresistibili.

Se anche voi siete stati colpiti da questa sindrome, spesso accompagnata da sintomi come appetito e rifiuto della quotidianità, non vi resta che scegliere una meta e lasciare che la natura faccia il suo corso.

Potreste ad esempio andare in Toscana, vicino a Forte dei Marmi, a Montignoso esattamente. Immersa nel verde e a pochi chilometri dal mare, potrete godere dell’accoglienza de Il Bottaccio, hotel di charme di sole otto camere della collezione Relais & Chateaux.

Lo chef Nino Mosca ha già studiato un menù di Pasqua che mescola sapientemente le tradizioni pasquali di tanti popoli del mondo con le più classiche della cucina tricolore, proponendo un varietà di portate che saprà stimolare anche i palati più esigenti.

Chi volesse spingervi più a sud, potrebbe fare una puntatina a Capri, un’isola dal fascino senza tempo, dove già gli antichi romani trascorrevano le loro vacanze.

Quale posto migliore allora per soggiornare se non il Tiberio Palace, resort di lusso a due passi dalla celebre Piazzetta, spesso scelto da celebrity nostrane e non come buen retiro per i loro soggiorni a Capri.

L’hotel dispone di un centro benessere di lusso che si estende su 1200 mq, distribuiti su due piani, dove insieme a ina magnifica piscina con idromassaggio non avrete che l’imbarazzo della scelta tra i molti trattamenti a disposizione degli ospiti.

Il giorno di Pasqua, pranzare al panoramicissimo Terrazza Tiberio dello chef Marco Iaccarino, caprese doc, sarà un’esperienza indimenticabile per gli occhi e per il palato.

Se poi volete andare ancora più giù, lasciando lo stivale per la Sicilia, questa potrebbe essere l’occasione per andare a Taormina.

Hotel Imperiale Taormina

La Perla dello Jonio in primavera è davvero stupenda, ricca di profumi e di colori, e le vie del Corso Umberto brulicano di turisti affascinati dalla bellezza architettonica degli edifici storici e attratti dalle vetrine dei negozi che propongono le creazioni degli stilisti più affermati.

Dalla Roof Terrace dell’Hotel Imperial, situato a pochissimi passi dal centro pedonale, si gode di un’incredibile vista sul Teatro Greco, con il mare a fare da sfondo.

Altrettanto bella la vista sulla baia di Naxos che si gode dalle grandi vetrate del ristorante dell’hotel, l’Anfiteatro, dove per il pranzo di Pasqua lo Chef Onofrio Brucculeri sta preparando un menù in grado di esaltare la tradizione siciliana e mediterranea, oltre naturalmente ai sensi dei fortunati ospiti.