Pasqua 2013 sull’Oceano Indiano

Monica
12/02/2013

Spiagge bianche, mare cristallino, fondali con coralli e pesci coloratissimi, foreste rigogliose, palme e animali esotici: ecco la Pasqua a Zanzibar e alle Mauritius

Pasqua 2013 sull’Oceano Indiano

Zanzibar e Mauritius

Spiagge bianche con sabbia che sembra borotalco, mare cristallino, fondali con coralli e pesci coloratissimi, vegetazione rigogliosa e animali esotici: ecco gli elementi per trascorrere una vacanza di lusso all’insegna del relax, ma anche dello sport e della scoperta di un paradiso terrestre.

Per celebrare le festività di Pasqua, due isole da sogno nell’Oceano Indiano potrebbero rivelarsi la location perfetta: Zanzibar e Mauritius.

L’arcipelago di Zanzibar, parte della Repubblica Unita della Tanzania, comprende l’isola principale, Unguja, circondata da altre perle oceaniche ancora incontaminate.

Unguja, isola in cui si respira una duplice atmosfera, africana e araba, ospita la capitale, Zanzibar City, famosa soprattutto per il quartiere antico di Stone Town, caratterizzata da case in calce bianca e calcare corallino, con portoni intagliati e montanti in ottone e le spiagge delle coste, dove sorgono numerosi villaggi turistici.

La spiaggia di Kiwengwa, sulla costa nord-orientale, è quel che si dice “a perdita d’occhio”, un nastro di borotalco finissimo.

Proprio qui è incastonato il Veraclub Zanzibar Village Atmosphera Resort, circondato da una vegetazione lussureggiante, si compone di bungalow ad un piano che ospitano 63 camere. Il resort è dotato di comfort come centro massaggi, connessione wi-fi, escursioni, piscina, windsurf, canoa, tiro con l’arco, beach tennis, beach soccer, beach volley, bocce, ping-pong, aquagym, pallanuoto e fitness.

L’isola di Mauritius, invece, è l’emblema della multiculturalità di successo: tantissime etnie convivono da sempre pacificamente e altrettanto vari sono i paesaggi, tutti da scoprire.

Considerata una delle spiagge più belle del mondo, Belle Mare, nel distretto di Flacq sulla costa nord-orientale, distante circa 45 km dalla capitale Port Louis, è una seduzione tropicale lunga ben 6 chilometri, dove si possono ammirare arbusti della canna da zucchero e piante da the.

Qui sorge il Veraclub Le Grand Sable Atmosphera Resort, dall’atmosfera intima e raccolta, composto da 52 camere tutte vista mare e dotate di ogni comfort. Tra gli sport praticabili nella struttura, spiccano windsurf, catamarano e canoa per tutti gli amanti del mare.

Veraclub Le Grand Sable Atmosphera Resort