Pasqua 2012, una festa d’arte

Le mostre in Italia e nel mondo

Si avvicina la Pasqua 2012, avete già programmato un fine settimana in una grande città? Questa primavera estate sono in programma numerossime mostre imperdibili, sia che siate amanti dell’arte rinascimentale o contemporanea o della fotografia.

Ecco allora che vi segnaliamo alcune rassegne, in Italia ed nel mondo.

Partiamo da Roma, dove è in corso la mostra di Lucy e Jorge Orta al Maxxi. Fino al 2 settembre nel nuovo spazio espositivo dell’Ara Pacis potrete ammirare i capolavori di “Avanguardie Russe”, con settanta opere dei più grandi maestri di inizio Novecento tra cui Kandinskij, Chagall, Rodchenko, Malevich, Tatlin, Lentulov e Goncharova. Al Chiostro del Bramante è di scena, invece, “Mirò. Poesia e Luce”, con ottanta lavori mai giunti prima in Italia, terracotte, bronzi e acquerelli. Alla GNAM – Galleria Nazionale di Arte Moderna il protagonista è Rabindranath Tagore con “The Last Harvest“, una mostra che omaggia il Premio Nobel per la letteratura nel 150esimo anniversario dalla nascita.

Il Crocifisso attribuito a MichelangeloA Milano, dove a catalizzare l’attenzione è Marina Abramovic, la fotografia è in primo piano, con gli eventi del “PhotoFestival”, in programma fino al 12 maggio. Le gallerie del circuito Startmilano e luoghi espositivi come lo Spazio Forma, che esporrà scatti di Robert Mapplethorpe accanto a quaranta tra i più importanti provini a contatto di autori dell’agenzia Magnum, si uniscono in un network omogeneo di mostre storiche e contemporanee. Se preferite l’arte rinascimentale, ecco “Tiziano e la nascita del paesaggio moderno” a Palazzo Reale, o spostandosi a Como, “La Dinastia Brueghel”.

A Firenze, mettete in programma una visita al Museo del Bargello: c’è un’importante novità che ha fatto discutere per lungo tempo. È esposto, infatti, nella Cappella del Podestà il Crocifisso in legno con pittura policroma attribuito a Michelangelo.

Se passate a Reggio Emilia non perdete “Are we still going on?” ospitata fino al 28 ottobre alla Collezione Maramotti. Si tratta dell’installazione site specific dell’artista finlandese Kaarina Kaikkonen. Un messaggio positivo e un abbraccio ricreato con una miriade di capi.Kaarina Kaikkonen

Se, invece, la vostra meta è Urbino, ecco “La città ideale. L’utopia del Rinascimento a Urbino tra Piero della Francesca e Raffaello” alla Galleria Nazionale delle Marche fino all’8 luglio.

Il tema è quello della Città ideale, caro ad artisti e architetti rinascimentali, e parte dal dipinto urbinate che costituisce uno dei più affascinanti enigmi del Cinquecento italiano per una rassegna sorprendente.

Se il vostro viaggio sarà in una città europea, molte sono le mostre degne di nota a Parigi. Vi abbiamo già parlato di “Signé Dalì”, “Louis Vuitton-Marc Jacobs”, “Helmut Newton” e “Cartier, Jeweler of the Arts”. Al Musèe D’Orsay è di scena “Degas et le Nu”, fino al 1 luglio, che esplora l’evoluzione del pittore nella pittura del nudo, mentre al Louvre è invece in programma, fino al 25 giugno, La Sant’Anna, ultimo capolavoro di Leonardo, con il grande dipinto a confronto con il cartone preparatorio della National Gallery, con disegni appartenenti alla collezione della Regina Elisabetta II e con la Gioconda del Prado.

Sant'Anna di Leonardo, cartone preparatore della National GalleryLondra è la città del momento: tra le iniziative da non perdere “Lucian Freud: Portraits” alla National Portrait Gallery, segnalata dal Guardian tra le mostre più importanti dell’anno, accanto a quella dedicata a Damien Hirst alla Tate Modern di cui vi parleremo a breve.

Vienna celebra i 150 anni della nascita di Gustav Klimt con una serie di esposizioni interessanti, come “Gustav Klimt: Die Zeichnungen” alla Albertina, con cento disegni dell’autore.

Infine, gli amanti della pittura fiamminga che si recheranno ad Amsterdam dovranno segnarsi in agenda una vistia a “Rubens, Van Dyck & Jordaens: Flemish Painters From the Hermitage” all’Hermitage Amsterdam, con 75 dipinti e 20 disegni, con un focus particolare su Rubens, provenienti dal Museo di San Pietroburgo.

Avete l’opportunità di andare a New York? Visitate il Metropolitan Museum dove è ospitata “The Steins Collection. Matisse, Picasso and the Parisian Avant-Garde” con capolavori di Cézanne, Degas, Gauguin e Renoir, tra gli altri.

Avatar

Scritto da Redazione

Parfums d’Orsay, dal dandy ai nostri giorni

Genten Firenze, dal Giappone con la qualità italiana