Papa Francesco a Rio, mostra made in Italy

Capolavori dal Vaticano e dai più importanti Musei Italiani
Dopo aver esplorato i viaggi apostolici più “esotici” che il Papa emerito Benedetto XVI ha compiuto durante il suo Pontificato, eccoci alla prima partenza transcontinentale del suo successore, Papa Francesco.

Questa mattina Jorge Mario Bergoglio è partito dall’aeroporto romano di Fiumicino per raggiungere il Brasile.

Dopo il saluto del Presidente del Consiglio Enrico Letta e delle autorità, il religioso argentino è salito a bordo del velivolo Alitalia, che lo porterà a sorvolare la statua del Cristo Redentore di Rio de Janeiro, munito di bagaglio a mano.

La città sudamericana ospita dal 23 al 28 luglio 2013 la XXVIII Giornata Mondiale della Gioventù, convocata da Joseph Ratzinger e confermata dal nuovo Santo Padre.

I fedeli accorsi a Rio da tutto il mondo, non potranno non mettere in programma una visita alla mostra Sulle orme del Signore, sponsorizzata da Eni (partner anche del Padiglione della Santa Sede alla Biennale di Venezia 2013), allestita presso il Museo Nazionale di Belle Arti di Rio de Janeiro dal 9 luglio al 12 ottobre 2013.

Leonardo Da Vinci, Cristo come Salvator Mundi, Collezione Privata

Ben 105 capolavori provenienti dal Vaticano e dai più importanti Musei Italiani sono stati riuniti per rendere omaggio all’importante appuntamento del mondo cristiano. Le opere di artisti del calibro di Leonardo da Vinci, Tiziano, Michelangelo, Caravaggio, Rubens, Jusepe de Ribera, Gentileschi, Beato Angelico, Bernini, Lotto, Sassoferrato, Pinturicchio e Guercino sono raggruppate in quattro sezioni: Cristo: via di Salvezza, Vocazione e Missione degli Apostoli, Maria strada che conduce a Cristo, I Santi: modelli da imitare.

Partenza di Papa Francesco per Rio de Janeiro

Avatar

Written by Chiara

Brunello Cucinelli, 2013 in crescita

Dolce&Gabbana contro il Comune di Milano