Panamera GTS

Redazione
28/11/2011

Porsche presenta Panamera GTS, versione Gran Turismo Sportiva dalle performance ancora più spinte della berlina della nota casa tedesca di auto di lusso

Panamera GTS

Gran Turismo firmato PorscheLa sigla GTS in casa Porsche indica da sempre una versione Gran Turismo Sportiva, declinazione dalle performance ancora più spinte di uno dei già eccezionali modelli della nota casa tedesca di auto di lusso sportive.

Come già accaduto nel caso della mitica 904 Carrera GTS del 1963, anche questa nuova Panamera GTS promette emozioni di guida, comfort e prestazioni fuori dal comune.

Rispetto alla Panamera “normale”, l’ultima nata introduce una serie di novità tecniche che la rendono adatta addirittura all’impiego in pista, senza per questo sacrificare l’utilizzo stradale quotidiano.

Esteticamente Porsche Panamera GTS si presenta con look originale, generato dal nuovo design del frontale, dei fianchi e della coda, nonché da alcuni elementi in contrasto cromatico.

Gli interni sono da sportiva autentica, con sedili adattivi, volante SportDesign con paddles e l’esclusivo allestimento che combina la pelle GTS e l’Alcantara, armonizzati perfettamente per ottenere un carattere davvero grintoso.

Ma la vera anima sportiva della nuova Panamera è racchiusa nel suo motore, un V8 aspirato da 4,8 litri modificato per sviluppare 430 CV, 30 in più rispetto al propulsore dei modelli Panamera S e Panamera 4S.

Il cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) trasmette in modo emozionante e dinamico la potenza del motore alla trazione integrale (PTM), senza soluzione di continuità nella forza motrice, grazie al pacchetto Sport Chrono, di serie, attivabile grazia alla semplice pressione di un tasto.

Tutto questo si traduce in prestazioni mozzafiato: da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi e 288 km/h di velocità massima.

Per vedere la Panamera GTS sulle strade italiane occorrerà aspettare il prossimo mese di febbraio, quando sarà messa in vendita nelle concessionarie Porsche del nostro Paese al prezzo di circa 120mila euro.