Osservatorio Altagamma 2013

Milano rilancia l’alto di gamma made in Italy

Milano caput mundi per il mercato italiano del lusso.

E’ questo il nocciolo della tavola rotonda “Milano e le eccellenze creative” che si è tenuta ieri, 28 ottobre 2013, a Palazzo Mezzanotte a Milano, in occasione dell’Osservatorio Altagamma 2013, punto di riferimento per le ricerche sul segmento dell’alto di gamma.

Ecco i membri di spicco che hanno preso parte alla seduta organizzata da Fondazione Altagamma: il Presidente di Fondazione Altagamma Andrea Illy, il docente dell’Università Bocconi Severino Salvemini, l’Assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca del Comune di Milano Cristina Tajani, il Presidente di Globus et Locus Piero Bassetti, il Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana Mario Boselli e il Presidente di Cosmit Claudio Luti.

La parola d’ordine è stata il rilancio di Milano che avrà nel 2015 – con Expo – l’occasione per una visibilità mondiale.

Nasce così il progetto di realizzare un brand per Milano quale ambasciatrice del patrimonio creativo nazionale, ispirato da Altagamma, Camera della Moda, Cosmit e dall’Assessorato alle politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca del Comune di Milano.

Osservatorio Altagamma 2013

E’ stato poi il turno delle attese presentazioni che compongono il panel degli studi di Altagamma sul segmento, che ha evidenziato ancora come la fascia più alta del mercato non conosca crisi.

L’indagine evidenzia una crescita del 2% dei consumi di alta gamma nel mondo, una percentuale che arriva al 6% se non si considera la fluttuazione delle valute (che quest’anno sono state nettamente sfavorevoli per l’Euro, con lo Yen che contribuisce a metà dell’impatto valute).

I consumi in Europa da parte dei turisti extra UE sono aumentati del 13% rispetto allo scorso anno, trainati da cinesi e russi.

Per quantio riguarda il settore Fashion&Luxury, lo studio testimonia la crescita dell’8% delle vendite nel 2012 per le aziende moda e lusso quotate in Borsa, mentre le vendite nel 2012 delle imprese del Food&Beverage quotate in Borsa sono cresciute più del previsto, in media del 6,5%, con un ritorno sugli investimenti di circa il 5,4%.

Infine, l’analisi Consensus Altagamma 2014, realizzato da Fondazione Altagamma con il contributo dei maggiori analisti internazionali specializzati, prevede una crescita dei consumi superiore rispetto a quella del 2013. Gli accessori in pelle sono la categoria in crescita più significativa, il mercato asiatico riprende velocità e si conferma il trend positivo degli ultimi due anni per quanto riguarda le Americhe ed il Medio Oriente.

Avatar

Written by Chiara

Moschino, dopo Rossella Jardini arriva Jeremy Scott

Pattinson-Stewart, casa di lusso in vendita