Oscar de la Renta primavera estate 2014

New York Fashion Week

Dopo le polemiche che hanno accompagnato i giorni precedenti all’inizio della New York Fashion Week e la conseguente auto esclusione dal calendario ufficiale, Oscar de la Renta è salito in passerella incantando con la sua collezione primavera estate 2014.

Davanti a un pubblico di soli addetti ai lavori, lo stilista ha confermato la sua capacità a reinventare il concetto di signorilità. Nuovi canoni stesso stile; gli abiti da sera sono colorati e dagli ampi volumi, gli abiti da cocktail sono pensati per party a Palm Beach e poi minidress senza spalline, tailleur a pois, vestiti in tweed con colletto in macramè e così via.

Punto di partenza rimane sempre e comunque l’eleganza, quid imprescindibile delle creazioni de la Renta. I capi non sono mai ne troppo corti ne troppo scollati, realizzati in tessuti come pizzo e taffetà e impreziositi da applicazioni di fili di perle o dettagli raffinati.

La palette è caleidoscopica, giocata tutta sui toni pastello: azzurro, verde, bianco, rosa fin o ad arrivare al nero.

“Faccio del mio meglio per realizzare abiti fatti con amore” ha detto Oscar de la Renta e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Siamo certi che le star hollywoodiane faranno a gara per sfoggiarli sui prossimi red carpet.

Rimane un unico dubbio, ovvero quello legato alla possibile firma di John Galliano.

Avatar

Written by Francesca

Versace Icon Stones, occhiali glam

Sochi 2014, il viaggio della torcia olimpica