Oscar alla carriera per Piero Tosi

Statuetta anche per Angelina Jolie

Dopo diverse nomination, arriva finalmente la prestigiosa statuetta.

L’Academy of Motion Picture Arts and Science ha annunciato che Piero Tosi riceverà l’Oscar alla carriera.

Il costumista toscano, 86 anni, storico collaboratore di Luchino Visconti, ha collezionato dal 1964 al 1983 ben cinque candidature: la prima per “Il Gattopardo” a cui sono seguite quelle per “Morte a Venezia” (1972), “Ludwig” (1974), “Il vizietto” (1980) e “La Traviata” (1984).

Tosi, che sarà il primo costumista nella storia a ricevere l’Oscar alla carriera, al cinema ha lavorato anche con Franco Zeffirelli, Mauro Bolognini, Liliana Cavani e Gianni Amelio.

Il premio, chiamato “Honorary Governors Awards”, verrà consegnato a Hollywood il prossimo 16 novembre in occasione dei “Governors Awards”; i premiati, ovviamente, saranno invitati anche alla serata degli Oscar 2014, presentata da Ellen DeGeneres, in programma al Dolby Theatre di Los Angeles il prossimo 2 marzo 2014.

Lo stesso riconoscimento andrà ad Angela Lansbury, famosa in Italia soprattutto per il telefilm “La signora in giallo” e al comico Steve Martin, che ha avuto l’onore di condurre tre volte gli Academy Awards, una delle quali in coppia con Alec Baldwin.

Ai “Governors Awards” sarà premiata anche Angelina Jolie: l’attrice, già vincitrice di un Oscar nel 2000 per il suo ruolo in “Ragazze interrotte”, verrà onorata con il Jean Hersholt Humanitarian Award per il suo impegno nella beneficenza e nel volontariato.

Angelina Jolie, premio Oscar nel 2000 per Ragazze interrotte

Avatar

Scritto da Monica

New York Fashion Week PE 2014, giovedì

Maison & Objet, settembre 2013