Oscar 2020 i look più belli sul red carpet: da Renée Zellweger a Chiara Ferragni

La notte più attesa dell’anno è arrivata, ecco le celebrità che hanno conquistato il tappeto rosso con i loro abiti

Abiti semplici, raffinati, impeccabili hanno accomunato tutte le celebrità presenti alla notte degli Oscar 2020. A trionfare sul podio degli abiti più belli: Renée Zellweger in un abito essenziale firmato Armani Privé, a seguire Lea Seydoux, Salma Hayek e il nostro orgoglio nazionale Chiara Ferragni.

Bianco mania

Uno dei colori predominanti sul red carpet degli Oscar 2020 è stato il bianco. Renee Zellweger ha vinto l’Oscar come migliore attrice protagonista, interpretando Judy Garland in Judy di Rupert Goold, per l’occasione ha deciso di indossare un abito monospalla bianco firmato Armani Privé. L’attrice Lea Seydoux invece ha deciso di indossare sempre un abito bianco ma dal taglio principesco firmato Louis Vuitton, infine la bellissima Salma Hayek, anche lei in bianco, un abito alla greca firmato Gucci. Insomma, che dire se non essenziali ma super eleganti, si aggiudicano i primi tre posti in classifica.

Nero mania

A seguire una serie di abiti neri indossati dalle nostre amate celebrità. A spiccare tra tutte c’è Charlize Theron con abito dallo spacco vertiginoso firmato Dior, Margot Robbie con un abito super raffinato ed etereo firmato Chanel, Penelope Cruz con abito in chiffon decorato con cintura in pelle sempre firmato Chanel e infine Natile Portman che si è presentata sul red carpet degli Oscar 2020 indossando uno splendido abito (firmato Gucci) con dei dettagli piuttosto degni di nota: i nomi delle registe snobbate dall’Academy.

Chiara Ferragni

A partecipare alla notte degli Oscar 2020 anche l’imprenditrice digitale Chiara Ferragni con suo marito Fedez. Per l’occasione ha indossato un primo abito firmato Versace, sui toni del rosa accesso e dei sandali con tacco alto allacciati alla schiava e poi successivamente per il party di Vanityfair un abito principesco bianco con decorazioni floreali firmato Philosophy by Lorenzo Serafini.

Avatar

Scritto da chiaradinunzio

Achille Lauro

Non vi piace Achille Lauro? Non avete capito niente

Brad Pitt Oscar 2020: il discorso di ringraziamento tra le lacrime