Oscar 2014, i party più glam

Tutti i look delle star

Altrettanto glamour e mondani quanto il red carpet degli Oscar, sono i party che susseguono la prestigiosa cerimonia, a cui sono invitati tutti i protagonisti della Notte delle Stelle ma anche altri personaggi dello showbiz.

Le feste più ambite sono principalmente due: il blindatissimo Vanity Fair Oscar Party e il gala charity organizzato dalla Elton John AIDS Foundation.

Quest’anno in uno spazio del tutto nuovo disegnato da Basil Walter, al 8680 del Sunset Boulevard, si è tenuto il party organizzato da Graydon Carter, direttore dell’edizione americana di Vanity Fair a cui hanno partecipato non solo i vincitori degli Academy tra cui Jared Leto, e i candidati, come Jennifer Lawrence e Leonardo DiCaprio, ma anche una carrellata di star del mondo della moda, della musica e della televisione, tra cui Miranda Kerr, Diane Kruger, Joshua Jackson, Sienna Miller, Tom Ford, Reese Witherspoon, Pink e tanti altri.

Le celebs più fashion victim non hanno rinunciato ad un velocissimo cambio d’abito: ecco i look da “party girl” più belli.

Jennifer Lawrence, per esempio, è passata dal classico abito lungo di Dior ad un minidress tutto lustrini e trasparenze di Tom Ford. Anche Amy Adams ha preferito cambiare outfit, optando per un abito avorio di Carolina Herrera.

La vincitrice dell’Oscar per miglior attrice non protagonista Lupita Nyong’o, invece, ha cambiato abito ma non designer; dopo Prada, per l’after-party del magazine patinato ha scelto un vestito bianco con frange verde smeraldo sulla scollatura di Miu Miu.

Stessa griffe anche per Lady Gaga, che come sul tappeto rosso del Dolby Theatre ha indossato un modello Atelier Versace, al braccetto dell’amica Donatella.

Se Emma Roberts ha optato per un mini dress di Fendi, Rita Ora ha indossato una creazione avorio con dettagli in pizzo di  Miu Miu, un paio di sandali argento di Manolo Blahnik e una clutch bianca di Jimmy Choo.

Sienna Miller ha omaggiato le sue origini scegliendo un abito made in UK di Alexander McQueen, gioielli Tiffany e sandali Jimmy Choo.

Penelope Cruz ha strizzato l’occhio alla moda democratica e all’ambiente, lasciando in hotel lo splendido Giambattista Valli sfoggiato durante la cerimonia in cambio di un vestito eco-friendly della Conscious Collection di H&M.

Dopo aver azzeccato il look sul tappeto rosso del Dolby Theatre grazie al raffinato Atelier Versace, Kate Hudson ha scelto un abito di Zuhair Murad Couture impreziosito con pizzo e rete nera.

Anche Anne Hathaway ha deciso di indossare due abiti: dopo il Gucci Première in seta con corpetto interamente ricamato in cristalli, ha indossato un Viktor & Rolf black&white senza spalline, clutch Roger Vivier e calzature Charlotte Olympia.

Immancabile al party più mondano e glamour dell’anno, una sfilza di top model tra cui la novella sposa di John Legend, Chrissy Tiegen, sensuale con un abito di Naeem Khan, Chanel Iman con un outfit blu elettrico griffato Zuhair Murad e Irina Shayk in Versace.

Tra i presenti alla corte di Graydon Carter, anche  Miranda Kerr in Kaufmanfranco, Taylor Swift in Julien Macdonald, Rosie Huntington – Whiteley in Cushnie et Ochs, Diane Kruger in Valentino, Sofia Vergara in Roberto Cavalli, Ellen Page in Saint Laurent, Anna Kendrick in Atelier Versace, Reese Witherspoon in Hugo Boss, Emmy Rossum in Monique Lhuilier, Selena Gomez in Emilio Pucci, Elizabeth Banks in Jenny Packham, Zoey Deschanel in Oscar de la Renta e Serena Williams in Michael Costello.

L’altro after-party esclusivo, organizzato dalla Elton John AIDS Foundation e sponsorizzato da Chopard, è dedicato alla nobile causa della raccolta fondi per la ricerca sull’AIDS. Quest’anno, l’asta benefica che conclude l’evento ha intascato la bellezza di 5 milioni di dollari.

Per il secondo anno consecutivo il famoso chef inglese Gordon Ramsay, 14 stelle Michelin, ha preparato una cena eccezionale, prima della performance di “Candle in the wind” da parte del cantante e compositore inglese Ed Sheeran in duetto con Elton John.

Alla festa charity, Vanessa Hudgens ha indossato un abito metal senza spalline di Philosophy, mentre Ashley Greene ha catturato gli sguardi con un total look Dsquared2.

Elegantissima Karolina Kurkova in un candido Elie Saab e sensuale la ex-collega Heidi Klum in Atelier Versace.

Anche Evan Rachel Wood e Paz Vega hanno scelto Elie Saab Couture, mentre Anna Paquin ha optato per un Alexander McQueen.

Presenti all’appello anche le sorelle Kardashian: Kim con un Celia Kritharioti rosso fuoco e gioielli Lorraine Schwartz,  Khloe con un abito di velluto bordeaux griffato Marc Bouwer e Kourtney con un complete mannish di Saint Laurent.

Tutte le foto nella gallery!

Avatar

Scritto da Monica

Giambattista Tiepolo, il doodle

Mido 2014, chiusura positiva