Omegamania: l’asta si fa tematica

Orologi storici all’asta

Dal 1848 quando Louis Brandt aprì un negosio a La Chaux-de-Fonds, Omega ha ottenuto continui riconoscimenti.

La casa d’aste, Antiquorum,leader al mondo nel campo dell’orologeria per prima volta nella storia dedicherà interamente l’evento al marchio Omega, e presenterà una selezione dei più rari ed esclusivi orologi associati a eventi storici di notevole importanza.

In occasione di Omegamania tutti gli orologi, sia d’epoca che moderni, del famoso brand svizzero, sono stati attentamente riportati alla loro originale gloria e in perfetto stato di funzionamento, utilizzando, dove possibile, i ricambi originali.

Un appuntamento imperdibile e strutturato che vedrà l’esposizione internazionale partire il 7 e 8 febbraio presso il Museo di Milano, seguito da New York, Los Angeles, Tokyo, Shanghai, Singapore, Hong Kong, Dubai, Monaco di Baviera, Londra e Parigi per poi concludersi con un’asta che si terrà il 14 e 15 aprile a Ginevra con collegamento in diretta via satellite al Salone Internazionale dell’orologeria Baselworld; un’opportunità per tutti i collezionisti e gli appassionati di orologi per condividere una passione, ma non solo.

Uno dei due soli esemplari con bracciale in oro fra i 35 Speedmasters presenti sulla MIR; l’orologio da tasca in oro 18K e smalto, senza chiave, dipinto policromo su smalto con il ritratto di Haile Selassie; il prototipo Flightmaster ‘X-33’, definito l’‘orologio di Marte’; tre esempi degli orologi rarissimi e dal valore unico che saranno i protagonisti di questa due giorni dell’esclusività del lusso.

L’asta è stata pensata e organizzata in modo da curare ogni singolo dettaglio e soddisfare di conseguenza le esigenze di tutti i clienti.
Una Omega, per la prima volta nella storia, offrirà una garanzia di due anni per ognuno dei 300 lotti presenti nel catalogo, perfino per l’orologio da tasca più antico.

Anche il catalogo Antiquorum è stato studiato per renderla più accessibile possibile, organizzando oltre un secolo di produzione Omega in 11 capitoli, ognuno con un’approfondita introduzione.

L’obiettivo di questo evento, oltre a rendere omaggio a orologi di precisione dalla qualità indiscussa, risponde alla crescente passione per il collezionismo di orologi di marchi contemporanei e all’aumentato turnover, da quando i collezionisti vendono i modelli dell’anno precedente per contendersi l’ultima edizione limitata.

Avatar

Written by Redazione

Carnevale di Ivrea: arance e tradizione

Nuove aperture: Transit, Omega, Bottega Veneta e Advantage