Oman: spiagge e lusso per un inverno esotico

Una meta invernale in ascesa ma lontano dal turismo di massa ideale sia per gli amanti della cultura e dello sport sia per chi cerca vacanze relax

Imponenti montagne, spiagge, fortificazioni, giardini fioriti: questo è l’Oman, un paese che sta diventando una delle mete invernali più richieste ma che rimane ancora lontano dal turismo di massa. Tanto che accanto alle coste stanno diventando numerosi i resort di charme. Il prossimo sarà il Six Senses Hideaway Zighy Bay nella penisola di Musandam.
Paese sicuro e pieno di fascino è adatto sia a chi ama l’esotismo e le immersioni sia chi ama la natura e la storia.

Siti archeologici databili tra 6000 e 4000 anni a.C. si stagliano in un paesaggio che vede a Nord le montagne dell’Hajar con scarpate che s’inabissano nell’oceano.  Castelli e fortezze punteggiano il territorio. Più a Sud si incontra il deserto e il Dhofar, il giardino del sultanato, con la sua vegetazione rigogliosa.

Muscat, la capitale, è invece circondata da modernissime città satelliti, pozzi petroliferi e pipelines che attraversano il deserto. Contrapposta alla città nuova l’area vecchia, con l’antico porto, le tradizionali architetture arabe e le due fortezze portoghesi.

Gli amanti dello shopping possono acquistare incenso, monili in oro e argento, il tipico pugnale a lama ricurva, oggetti in bronzo, legno e ceramica, spezie e caffè.

Hotel e resort
Per un soggiorno a cinque stelle ecco il Grand Hyatt Muscat che sorge su una vasta area a pochi passi dalla spiaggia della capitale. Dotato di numerose camere e suite ha tre ristoranti che propongono cucina italiana, internazionale e orientale, bar, centro benessere, business center, negozi e numerosi altri servizi.

Sempre nella città il resort The Chedi è realizzato nello stile architettonico omanita, situato su un magnifico litorale e circondato da giardini acquatici. Camere e suite sono arredate in stile minimal, mentre i ristoranti servono cucina mediterranea e asiatica. A disposizione due piscine, centro benessere e palestra, campi da tennis, auto a noleggio e galleria di negozi.

Annidato nella baia di Barr Al Jissah, il Shangrila’s Barr Al Jissah Resort & Spa ha infrastrutture e servizi per ogni gusto e per ogni esigenza. Tre le strutture alberghiere a cinque e sei stelle, con sontuose camere e ristoranti, locali, negozi, centro congressi e molto altro. Gli ospiti hanno a disposizione due spiagge, quattro piscine di cui una per bambini, campi da tennis, centro fitness e centro benessere, la replica di un villaggio tradizionale con tanto di souk, un anfiteatro all’aperto con mille posti a sedere. Il resort propone inoltre escursioni in barca per avvistare i delfini, crociere al tramonto e dispone delle attrezzature per sport nautici incluso un centro diving con istruttori.
 
Posto su una spiaggia privata delimitata e racchiusa da una cerchia di montagne, l’Al Bustan Palace, in origine residenza per il sultano ed i suoi ospiti e successivamente convertito in hotel, è una miscela di architettura islamica e sofisticata tecnologia. 250 camere e suite, una parte delle quali in stile arabo, dotate di ogni comfort, si affacciano sul giardino, la piscina e la baia. La ristorazione è affidata a famosi chef che propongono cucina francese, internazionale, italiana e specialità della gastronomia orientale. L’hotel propone un’ampia scelta di attività sportive, dalla grande piscina all’aperto ai campi da tennis, pallavolo, minigolf, sport nautici e centro diving, nonché un campo da golf nelle vicinanze. Non potevano mancare centro benessere e palestra, negozi, night club, pianobar e Centro Congressi.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Intervista a Luca Roda

Nuova supercar in casa Bugatti