Olimpiadi 2012, Olympic Stadium

Design a Londra

Tra poco più di un mese gli occhi di tutto il mondo saranno puntati ancora una volta su Londra: dopo le celebrazioni legate al Giubileo di Diamante della Regina Elisabetta II sarà la kermesse sportiva più attesa dell’anno a catalizzare l’attenzione oltremanica.

Numerose le strutture sorte per ospitare le diverse competizioni che animeranno la capitale britannica dal 27 luglio al 12 agosto 2012.
Gli architetti più quotati al mondo hanno unito le loro forze in questi anni per prepara la città all’importante appuntamento con il mondo dello sport mondiale.

Inizia così il nostro tour tra i luoghi simbolo delle Olimpiadi 2012. Non potevamo che partire dal centro sportivo da cui tutto prenderà avvio: l’Olympic Stadium di Stratford.

La fiamma olimpica, accesa il 10 maggio ad Atene, terminerà il suo lungo viaggio proprio in questo stadio, in occasione della cerimonia d’apertura dei Giochi.

Si tratta di una maestosa opera architettonica, già soprannominata bowl (ciotola) per la sua forma circolare bianca, posta al centro dell’Olympic Park su un’isola con uno specchio d’acqua che la circonda su tre lati.
La posizione privilegiata per osservarla è AceloMittal Orbit, una futuristica torre panoramica alta 115 metri il cui design è stato affidato all’artista Anish Kapoor.

AceloMittal Orbit

Si è scelta per l’Olympic Stadium una struttura modulare che durante i Giochi ospiterà 80.000 spettatori ma che in seguito, smantellando parte degli anelli, avrà una capacità di 60.000 persone.

Un occhio di riguardo alla sotenibilità del progetto grazie alla scelta di costruire l’impianto incavato nel terreno, in moda tale da ridurre l’utilizzo di materiali di fabbrica, e all’uso di tubi d’acciaio riutilizzati da cantieri per i gasdotti.

La costruzione messa a punto dal gruppo Populous, specializzato nella progettazione di impianti sportivi, è iniziata ufficialmente il 22 maggio 2008 e si è conclusa dopo tre anni il 29 marzo 2011.

L’atletica leggera potrà contare davvero su una location di lusso.

Avatar

Written by Chiara

Cresce il turismo culturale

Valentino a Pitti Uomo 82