Olimpiadi 2012, divise made in Italy

Ermanno Scervino e Salvatore FerragamoAbbiamo visto che look sfoggeranno gli atleti italiani alle Olimpiadi 2012.

In giorni in cui non si parla d’altro della polemica attorno alle divise “made in China” by Ralph Lauren che verranno indossate dalla nazionale USA, ecco che lo stile italiano è pronto a trionfare alla cerimonia di apertura il prossimo 27 luglio.

Due i grandi nomi, Ermanno Scervino per la Repubblica di Azerbaijan e Salvatore Ferragamo per la Repubblica di San Marino.

La collezione Scervino, ispirata ai colori e ai simboli della bandiera Azera, comprende i capi uomo e donna della divisa formale per la parata di apertura e chiusura delle Olimpiadi, e quelli per il tempo libero all’interno del campus.
Giacche decostruite pantaloni chinos e gonne affusolate, camicie, cravatte e foulard, t-shirt con stampe serigrafiche, capispalla e completi in nylon water repellent.

Non mancano accessori come mocassini e sneakers, borsoni e marsupi, cappelli, teli in spugna e costumi.

“Siamo onorati di essere stati scelti dalla Repubblia di Azerbaigian – ha detto Ermanno Scervinocome testimoni di quella eccellenza Made in Italy, capace di coniugare creatività, ricerca e tradizione sartoriale con innovazione e contemporaneità”.

Salvatore Ferragamo pensa invece agli atleti della Repubblica di San Marino che conquisteranno le Olimpiadi di Londra 2012 almeno in fatto di stile. Sportswear e tailoring, funzionalità e lusso si incontrano in una collezione dedicata alle diverse occasioni d’uso, dalla serata di gala al tempo libero.

Le atlete indosseranno un blazer blue e pantaloni in cotone bianchi oppure un tubino total white con scollo decorato da un piccolo drappeggio in organza. Ai piedi, l’eleganza di una spuntata con fiocco Vara declinata in nappa color porcellana.

Gli atleti invece alterneranno un abito dal gessato quasi impercettibile abbinato a una francesina Oxford total black e uno spezzato costituito da un blazer blu, sapientemente costruito, e chinos beige, resi più formali da modellature sartoriali.

Per il tempo libero capi passepartout multifunzione ricchi di dettagli e costruiti con materiali di alta qualità abbinati a tessuti tecnici.

Inseparabili compagni di viaggio gli accessori. Su tutto, la borsa iconica del brand, Sofia, realizzata in versione piccola, in un luminoso vitello ecru, una capiente duffle bag in pelle, una piccola borsa a tracolla e un beauty.

Il made in Italy a Londra, continua a vincere…speriamo continui così.

Avatar

Written by Francesca

Festival di Bayreuth 2012

Dolomiti Contemporanee 2012