Ocean Empire, lo yacht eco-friendly

Sole, vento e onde come fonti energetiche

Di yacht costosi se ne sente parlare continuamente, un must per Vip che devono in tutti modi ostentare le loro infinite ricchezze. Questa volta però potremo ammirare un modello di barca di lusso davvero innovativo, estremamente eco-friendly. Il  cantiere Sauter Carbon Offset Design ha infatti lanciato, dopo Super Nova, un’altra imbarcazione con la passione per il verde.

Arriva Ocean Empire, superyacht che si candida ad essere il primo della sua categoria (life support Superyacht) ad essere totalmente autosufficiente e a emissioni zero.

Il 44 metri è alimentato da un sistema ibrido che sfrutta l’energia solare ed è dotato di servizi degni di un hotel di lusso e attrezzi per la pesca per facilitare la vita in mare.

Le celle coprono tutta la superfice dell’imbarcazione e sono in grado di far fronte a buona parte del fabbisogno di energia dello yacht. La seconda fonte di energia è il vento, la terza le onde, per un sistema autosufficiente avveniristico e completo.

A Completare i plus di Ocean Empire il design ultramoderno.

Ocean Empire Sauter Carbon Offset Design scheda tecnica:
Length: 44m
Beam: 15.5m
Draft: 0.8m
Guests: 10
Crew: 8
Weight: <85tons
2 Hydroponic  farms: 30sq.m
SkySail: 200kw
SunPower solar cells: 70kw
Maure Sohnes MDR: 50kw
Daimler DD16 Diesel Electric power generation: 350kw
Siemens AC induction motors: 300kw
Voith propulsion surface drives: 1.5m
Fuel: Diesel/GM ESS2  batteries: 20t/2,000kwh
Maximum speed: 18+knts
Cruising speed: 12+knts
Hybrid power sailing cruising range at 18knts 3,500+nm
Zero Carbon power sailing range at 14 knots average Unlimited
Carbon Neutral power sailing range: <12,000+nm
Zero carbon motoring range at 10knts average Unlimited

Written by Redazione

Il make up per San Valentino 2011

Il tempo che scorre si ferma da “Chronosphere”