Occhiali per lo sport

I modelli più performanti per l’estate, e non solo

Se siete amanti dello sport, non potete rinunciare ad accessori importanti come gli occhiali da sole e da vista, che proteggono gli occhi dai raggi solari e dagli agenti atmosferici garantendo una migliore concentrazione e tempi di reazione durante le performance. È il caso di golf, vela e sport estremi, che appassioneranno nell’estate 2009.

Adatti alle esigenze di ogni tipologia di attività gli Jawbone di Oakley, con lenti intercambiabili. Il modello è infatti dotato del sistema ‘switch-lock’ per il cambio delle lenti: la struttura speciale della montatura simile a una mascella – in inglese “jawbone” – non esercita praticamente pressione sui supporti circolari, ma piuttosto “abbraccia” le lenti. Questo meccanismo riesce così ad eliminare il pericolo di distorsione visiva causato da uno scorretto inserimento delle lenti con i sistemi tradizionali a pressione. Grazie al sistema di sgancio rapido – la parte inferiore della montatura è staccabile -, lo smontaggio e la sostituzione sono questione di un attimo. I terminali delle astine antiscivolo sono realizzate in Unobtanium.

Sempre da Oakley, ecco Radar, fornito di un rivestimento permanente brevettato dal marchio, che rende le lenti idrorepellenti e oleorepellenti, svolgendo tre funzioni importantissime: impedisce alla lente di bagnarsi e di rimanere segnata da rigature e macchie lasciate dall’acqua, rende le lenti immuni agli olii e a qualsiasi altra materia grassa, grazie a speciali proprietà antistatiche, le lenti non attireranno polvere e altre particelle che saranno invece respinte.
Entrambi i modelli hanno montatura in O Matter, con lenti in Plutonite che presentano High Definition Optics, cioè tutte le tecnologie brevettate di Oakley che permettono una definizione ottica perfetta, l’assoluta assenza di distorsione visiva oltre a una protezione totale dai dannosi raggi UV e dalla luce blu.

Leggerissimi gli occhiali da vista Slicer di Rudy Project, con aste dotate di terminali regolabili a 360°, in Kynetium. Si tratta di una nuova lega aerospaziale composta da silicio (che conferisce elasticità), titanio (essenziale per la resistenza) e magnesio (a cui si deve la leggerezza). Il Kynetium permette di ottenere ottime performance in termini di flessibilità e resistenza alle sollecitazioni meccaniche e climatiche. Pratico il sistema Flip-up removibile brevettato Rudy Project. Attraverso il semplice gesto di abbassare o sollevare l’appendice solare è possibile il controllo avanzato delle condizioni di luce quando mutano improvvisamente. Comodo e facile da applicare e utilizzare, il sistema FLIP-UP è caratterizzato dalla regolazione micrometrica dell’angolazione e dalla possibilità di cambiare velocemente e senza sforzo le lenti solari.

Non possono mancare i modelli Polaroid con lenti polarizzate, che evitano il riverbero della luce e l’affaticamento della vista. Il materiale utilizzato è il butirrato, laminato secondo gli standard ottici per garantire spessore uniforme, trasparenza e resistenza alla rottura. Le montature sono in materiali leggeri.

Se siete amanti del golf ecco adidas Adivista creati in collaborazione con i golfisti professionisti dei circuiti internazionali PGA e TMAG, occhiali da sole specifici per il green, che rispondono alle esigenze di protezione della vista, vestibilità e confort. La forma consente ai professionisti del golf di ottenere massimo confort e performance sportiva. L’assenza di montatura nella parte inferiore assicura una visione panoramica dell’ambiente, senza distorsioni. Le lenti fotocromatiche che si adattano alle diverse condizioni di luce garantiscono sempre una visibilità ottimale. I modelli possono anche montare lenti LST Golf mirror che attenuano i repentini cambiamenti di luce, intensificando i contrasti dei colori e assicurando una completa protezione dai raggi UV e dalla luce blu. Gli occhiali Adivista pesano solo 22 grammi e dispongono di astine ergonomiche che non esercitano alcuna pressione sulle tempie. La montatura è realizzata in SPX, materiale leggerissimo, resistente e flessibile. Per adattarsi perfettamente alle esigenze di ciascun individuo, il modello utilizza astine TRI.FIT regolabili in tre diverse posizioni e il nasello Double-Snap Nose Bridge, con due livelli di altezza.

Dedicati agli skipper, gli occhiali della linea Dolphin di Julbo, in grado di galleggiare. Realizzati in materiale a bassa densità, sono dotati di lenti Polarized 3, assicurano una pulizia visiva ottimale.

Chi pratica sport in cui le condizioni sono estreme può scegliere i Modular 1 Discovery di Nannini. Le lenti sono specifiche per le situazioni estreme di luminosità: ghiacciai, alta montagna, deserti. Grazie ad un filtro selettivo, offrono una tripla protezione: contro il 100% dei raggi UV su tutta la superficie della lente, protezione contro il riverbero grazie ad un doppio trattamento bidegradante nella parte inferiore e superiore della lente e protezione contro la distorsione dei colori e la perdita dei contrasti (filtra il 98% della luce blu).

Adatti ad ogni tipo di sport ma anche nella normale vita quotidiani gli Stylus di zerorh+, dalle linee aggressive e forma avvolgente.

Per chi ama lo stile sportivo nella vita di tutti i giorni, può orientarsi sui modelli Mercedes-Benz, che utilizzano materiali tecnologici e innovativi, quali il titanio e la fibra di carbonio, e sono caratterizzati da dettagli creati appositamente per conferire al prodotto unicità  e riconoscibilità, sugli occhiali Pirelli PZero Ultra Light, leggerissimi, o quelli Lacoste ispirati al Sud di Francia e Italia che reinterpretano il classico stile aviator.

Written by Redazione

Harnais Pocket Hermès si veste di nuovi colori

Il Pellicano a Porto Ercole