Nuovo Stadio della Roma, affare da 300 milioni di euro

L’impianto avveniristico di Dan Meis sarà finanziato privatamente
Dopo lo Juventus Stadium, inaugurato in grande stile l’8 settembre 2011, un altro impianto calcistico di design si prepara ad accogliere il popolo dei tifosi, di fede giallorossa questa volta.

Il nuovo campo da gioco della Roma è stato presentato ieri, nel corso di una conferenza in Campidoglio, a cui hanno partecipato il Presidente della AS Roma James Pallotta, il Sindaco Ignazio Marino, il CEO della AS Roma Italo Zanzi e l’architetto Dan Meis.

Lo stadio romanista sorgerà nell’area di Tor di Valle e verrà finanziato privatamente.

Accanto al nuovo stadio sorgerà una struttura di altissimo livello che ospiterà gli allenamenti della squadra. Il complesso comprenderà due campi regolamentari, un campo di piccole dimensioni, palestre e strutture di riabilitazione fisica, progettati per garantire al club tutti gli strumenti necessari per competere ai massimi livelli.

Totti e De Rossi alla presentazione dello Stadio della Roma

“Abbiamo lavorato con grande energia e trasparenza negli ultimi due anni, e in particolare negli ultimi mesi, collaborando con il sindaco Marino e la sua amministrazione, cui va il nostro sentito ringraziamento, allo sviluppo di questo progetto avveniristico pensato per i nostri fantastici tifosi, per la società e per il Comune di Roma – ha commentato James Pallotta. – La città intera e i nostri sostenitori meritano questo grande stadio e senza dubbio questa importante opera contribuirà ad assecondare i nostri progetti di crescita per il club”.

Inoltre, attorno allo Stadio della Roma è prevista un’area di intrattenimento: il Roma Village. Questo spazio sarà attivo sette giorni su sette e ospiterà visitatori italiani e stranieri, grazie alla presenza di numerose boutique, ristoranti e spazi per eventi, inclusi un Nike Superstore e il museo interattivo sulla A.S. Roma (Hall of Fame).

Roma Village

Progettato dall’archistar Dan Meis, lo Stadio della Roma sarà tecnologicamente tra i più evoluti in Europa e, inoltre, sostenibile grazie ad un processo di certificazione ecologica. La struttura sarà realizzata in acciaio e vetro, e vanterà perfino delle suite di lusso che offrono una visibilità del campo da gioco esclusiva, con un Lounge privato dotato di banconi e bar con un raffinato catering, stanze relax private e poltrone da teatro. Chi prenota una Luxury Suite usufruisce di un parcheggio VIP con accesso diretto al piano delle Suite all’interno dello stadio.

300milioni di euro di investimenti (il costo finale potrebbe aggirarsi sul miliardo di euro), 52.500 posti a sedere (espandibili fino a 60.000 in occasione di partire internazionali ed eventi speciali).
Ecco le prime cifre che raccontano il successo del nuovo tempio del calcio nostrano.

Non resta che aspettare l’inizio della stagione calcistica 2016/2017 per dare il benvenuto al nuovo Colosseo del pallone.

Stadio della Roma

www.stadiodellaroma.it

Written by Chiara

Premio Pritzker a Shigeru Ban

Carlo Cracco per Expo 2015