Novità e divertimento: arriva la nuova Mini

A partire dal 18 novembre sulle strade

Design e interni rinnovati, motori a quattro cilindri di nuova costruzione e un ricco equipaggiamento per un maggior comfort e divertimento alla guida: sono questi i plus della nuova frizzante Mini, che percorrerà le nostre strade dal prossimo 18 novembre, il centesimo anniversario della nascita del suo creatore, Sir Alec Issigonis.

Rivista e modificata in numerosi dettagli, mantiene l’esterno inconfondibile e un aspetto friendly. Nonostante si sia allungata, le sue proporzioni complessive sono rimaste pressoché invariate, donando maggior spazio al vano motore e soddisfando già i futuri requisiti di sicurezza. Vista lateralmente, appare slanciata e decisa. La linea è caratterizzata dalla disposizione apparentemente ininterrotta dei finestrini, che impreziosisce la vettura avvolgendola con soluzione di continuità. Altre innovazioni, come la linea di cintura che si innalza leggermente in direzione della coda, rafforzano la forma cuneiforme e ne sottolineano il carattere dinamico. L’occhio dell’osservatore è attirato dai dettagli in cromo, come le maniglie delle portiere, i fari, i fanali posteriori, la griglia del radiatore, il tappo del carburante e la linea di spallamento.
La carrozzeria della nuova Mini è disponibile in dodici differenti colori, di cui otto metallizzati. La personalizzazione della vettura viene facilitata dalla possibilità di scegliere un colore differente anche per il tetto. Alternativamente al colore della vettura, il tetto è disponibile in nero o in bianco. Inoltre, sia per Mini Cooper S che per Mini Cooper è possibile la personalizzazione con la Chromeline.

Gli interni
Gli interni sono stati profondamente rielaborati e il numero di strumenti, rivestiti da forme tonde, è stato ridotto al minimo. L’elemento centrale rimane il Center Speedo, rivisto sia per quanto riguarda la sua grandezza che per la sua funzionalità. Vi sono ora integrati gli indicatori e gli elementi di comando dell’impianto di entertainment, così come il display del navigatore. Tutti gli strumenti e gli elementi di comando si contraddistinguono per la loro facilità d’uso e per il loro posizionamento particolarmente ergonomico.

Il nuovo sistema di illuminazione dell’ambiente, compreso nel pacchetto luci opzionale, consente di creare atmosfere assolutamente esclusive. Il colore della luce può variare in cinque stadi, passando da un caldo arancione a un blu sportivo. Come ‘illuminazione a cascata’ dall’alto o come illuminazione indiretta del tetto della vettura, dei vani portaoggetti laterali e delle cavità delle maniglie apriportiera, essa crea un ambiente del tutto particolare.
Profumati materiali quale il legno naturale e le pelli conciate a mano, con l’aiuto di differenti motivi superficiali interni e delle diverse tonalità cromatiche della colour line, permettono di adattare gli interni ai gusti personali.

Motorizzazioni
Saranno subito disponibili le due motorizzazioni Mini Cooper S con turbomotore da 128 kW/175 CV e Mini Cooper con motore da 88 kW/120 CV, mentre nel 2007 seguirà la versione base della nuova e rinnovata Mini One, dotata di motore a quattro cilindri da 1,4 litri per una potenza di 70 kW/95 CV. Oltre a ciò, anche la nuova gamma sarà arricchita da propulsori turbodiesel.
La Mini Cooper S circolerà con un nuovo motore turbo da 1,6 litri. La sua potenza specifica di oltre 100 CV/litro consente un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi e una velocità massima di 225 km/h. Il motore aspirato della nuova Mini Cooper, anch’esso con cilindrata di 1,6 litri, è equipaggiato di un comando valvole interamente variabile. Per l’accelerazione da 0 a 100 km/h, l’agile vettura impiega 9,1 secondi, con una velocità massima di 203 km/h. Sebbene la dinamica e la sportività siano state incrementate, entrambe le nuove Mini si contraddistinguono per i loro ridotti consumi di carburante.
Grazie a profonde ottimizzazioni nel campo del motore, del cambio, delle sospensioni, dello sterzo e dei freni, è stato possibile aumentare il go-kart feeling tipico della vettura. Il baricentro basso, la carreggiata larga e le ruote in posizione molto esterna in corrispondenza degli angoli garantiscono un comportamento di guida estremamente agile. Contemporaneamente, la rinnovata struttura della carrozzeria e la completa dotazione di sicurezza permettono di soddisfare di gran lunga le prescrizioni legislative internazionali in materia di antinfortunistica stradale.

Gli accessori
Tutti gli accessori, nel materiale e nel design, si adattano al look della nuova Mini, sono omologati già da stabilimento per l’uso sulla Mini o vengono forniti con una perizia o un certificato del produttore. I componenti John Cooper Works portano sulla strada il mondo delle corse. La gamma propone, fra l’altro, freni a disco forati per l’asse anteriore della Cooper S, il cerchione in lega leggera da 18 pollici Double-Spoke con design a doppia razza, la ruota più grande omologata per la Mini con pneumatici a sezione ribassata, uno spoiler per tetto con superficie in carbonio o uno spoiler per il tetto che può essere verniciato nel colore della vettura. Entrambi gli spoiler possono essere completati con il pacchetto aerodinamico da combinare con il cerchione in lega leggera da 17 pollici a più razze.
Per quanto riguarda la personalizzazione del tetto, oltre agli affermati motivi Union Jack e Checkered Flag sono ora disponibili anche la scritta Mini oppure la ‘H’ stilizzata contrassegno tipico di un eliporto. L’origine inglese e i geni sportivi dell’auto vengono sottolineati dagli specchietti e dai pannelli per le maniglie nei motivi Union Jack e Checkered Flag. Sono stati creati anche accessori esterni realizzati in processo manuale e in materiale composito alla fibra di carbonio.

L’interfaccia per il sistema audio di bordo permette di collegare senza problemi l’iPod della Apple agli impianti radio di maggiore qualità e ai sistemi di navigazione della vettura. Il comando dell’unità Mp3 avviene tramite il joystick, il volante multifunzionale o la tastiera della radio.
Un accento del tutto particolare viene creato dalle pedane di ingresso illuminate che vengono offerte in cinque differenti versioni: logo Mini, scritta Mini Cooper e Mini Cooper S, Union Jack e scritta a piacere.

La gamma di accessori originali viene completata da una serie di componenti atti ad ampliare la funzionalità della vettura. Oltre a un portabiciclette, portasci o portasnowboards in allumino per il bagagliaio e a un sistema portapacchi sono disponibili anche un sistema antifurto per cerchioni in lega leggera e fari abbaglianti supplementari. Essi combinano la più moderna tecnica in vetro trasparente con un’ottica tradizionale.

Avatar

Scritto da Redazione

Lascia un commento

La magia di Prima Alpaca

Mint, arte e design tra antico e moderno