Nuova aria sugli Oscar

Francesca
08/03/2010

Ieri, domenica 7 marzo 2010, sono stati assegnati i premi Oscar 2010 e tra tappeti rossi, festeggiamenti e prognostici rispettati e soprattutto non, sono arrivate delle piacevoli novità.

Nuova aria sugli Oscar

Tutti i vincitori dell’edizione 2010Che fosse un’edizione particolarmente attesa e che riservasse delle belle sorprese lo si ventilava da tempo.
Ieri, domenica 7 marzo 2010, sono stati assegnati i premi Oscar 2010 e tra tappeti rossi, festeggiamenti, pronostici rispettati e soprattutto non, sono arrivate delle piacevoli novità.

Kathryn Bigelow con il suo “The Hurt Locker” cambia la storia e per la prima volta la statuetta più ambita di miglior regista si tinge di rosa.
Quasi a bocca asciutta in super favorito “Avatar”, firmato per altro dall’ex marito, James Cameron. Infatti, a “The Hurt Locker” sono andate ben sei statuette tra cui, oltre a quella di miglior regia, miglior film, miglior sceneggiatura originale, miglior montaggio, miglior suono, miglior montaggio del suono.
Cameron ha collezionato premi più “tecnici” come quello per miglior scenografia, fotografia ed effetti speciali, oltre al trionfo assoluto al botteghino tanto da essere il film che ha incassato di più nella storia del cinema.

Sorpresa anche per le statuette dei migliori attori. Sandra Bullock è stata premiata per la sua interpretazione in “The Blind Side” e lo stesso giorno ha conquistato la decisamente meno ambita statuetta come peggior attrice ai Golden Raspberry Awards, per la sua performance nel film “All About Steve”.
Il premio di miglior attore protagonista è andato a Jeff Bridges per Crazy Heart mentre le statuette per migliori attori non protagonisti sono andate a Mo’nique  per “Precious” e Christoph Waltz per “Bastardi senza gloria”.

Serata speciale anche per l’Italia. Tra i premiati all’82esima edizione degli Academy Awards spiccano Mauro Fiore, che ha ricevuto la statuetta per la fotografia (in Avatar)e ha gridato “Viva l’Italia”, Michael Giacchino, per la miglior colonna sonora nel film “Up”.

Ecco tutte le statuette:
MIGLIOR FILM
The Hurt Locker – Kathryn Bigelow

MIGLIOR REGIA
Kathryn Bigelow per The Hurt Locker

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
Jeff Bridges per Crazy Heart

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Sandra Bullock per The Blind Side

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
Christoph Waltz per Bastardi senza gloria

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Mo’Nique per Precious

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
Mark Boal per The Hurt Locker

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Geoffrey Fletcher per Precious

MIGLIOR FOTOGRAFIA
Mauro Fiore per Avatar

MIGLIOR MONTAGGIO
Chris Innis e Bob Murawski per The Hurt Locker

MIGLIOR SCENOGRAFIA
Rick Carter, Robert Stromberg e Kim Sinclair per Avatar

MIGLIORI COSTUMI
Sandy Powell per The Young Victoria

MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE
Michael Giacchino per Up

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
T-Bone Burnett e Ryan Bingham per Crazy Heart
( “‘The Weary Kind’” )

MIGLIOR TRUCCO
Star Trek

MIGLIOR SONORO
The Hurt Locker

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO
The Hurt Locker

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI
Avatar

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Up

MIGLIOR FILM STRANIERO
El secreto de sus ojos (Argentina)

MIGLIOR DOCUMENTARIO
Paula DuPré Pesman e Fisher Stevens per The Cove

OSCAR ALLA CARRIERA
Gordon Willis
Lauren Bacall
Roger Corman