Nokia passa a Microsoft

Affare da 5,44 miliardi di euro
A pochi giorni dall’IFA di Berlino, la fiera europea leader nel campo della tecnologia e dell’elettronica di consumo, arriva l’annuncio che Microsoft ha comprato Nokia.

Il colosso a stelle e strisce fondato da Bill Gates ha messo sul piatto 5,44 miliardi di euro per allungare le mani sui dispositivi e i servizi del marchio finlandese.

Ma le novità riguardano anche i piani alti delle due aziende. Stephen Elop, l’amministratore delegato di Nokia, lascia l’incarico per assumere il ruolo di vice presidente esecutivo della divisione Devices & Services e potrebbe essere il candidato prescelto per sostituire l’attuale numero uno di Microsoft, Steve Ballmer.

La società di Redmond rileverà nel dettaglio tutte le attività Devices & Service di Nokia, la licenza per i brevetti Nokia e l’uso dei servizi mappe di Nokia.

L’accordo dovrebbe chiudersi nel primo trimestre 2014. Circa 32mila dipendenti Nokia passeranno a Microsoft, inclusi i 4.700 che lavorano in Finlandia e i 18.300 direttamente coinvolti nella produzione, assemblaggio e confezionamento dei prodotti in tutto il mondo.

“È un passo nel futuro, vantaggioso per i dipendenti, gli azionisti e i clienti di ambedue le società – ha affermato BallmerOltre all’innovazione e alla forza nei telefoni, Nokia porta con sé una dimostrata capacità e talento in aree cruciali quali il design dell’hardware, il management della manifattura e degli approvvigionamenti, le vendite di hardware, il marketing e la distribuzione”.

Nokia e Microsoft, una “connessione” chiave per ridefinire i confini della mobilità delle comunicazioni.

Avatar

Written by Chiara

Andrea e Tatiana sposi

Festival di Venezia 2013, Zero Theorem e Locke