Nina Ricci primavera estate 2014

Mode à Paris
Leggera come la brezza estiva.

Sulla passerella di Mode à Paris è andata in scena una collezione primavera estate 2014 di Nina Ricci dedicata a una donna elegante e seduttiva.

Firmate da Peter Copping le mise della prossima stagione calda riscrivono il concetto di bon ton accompagnando chi le indossa in uno inesauribile gioco seduttivo.

Ad ispirare la collezione un romanticismo settecentesco e languido reso moderno da incursioni mannish.
Qualche esempio? La camicia maschile diventa un abito corto o il dorso di un gilet si inserisce in una elegante giacca dalle linee sharp. E poi soprabiti, gonne a matita, maglie in cashmere e seta, giochi di pieghe, plissettature, decorazioni preziose e molto altro ancora senza cadere però nell’eccesso di fronzoli.

Anche la palette è maliziosa e femminile, variazioni di bianco e incursioni colorate, dal rosa al blu passando per il grigio chiaro.

Il risultato è impalpabile e bellissimo.

Avatar

Written by Francesca

Cinquanta sfumature, prime foto dal set

Cyber Monday 2013