New York City Ballet Gala 2015

Tutti gli occhi su Sarah Jessica ParkerIeri sera al David H Koch Theater del Lincoln Center di Manhattan si sono tenute le celebrazioni che sanciscono l’inizio del calendario invernale del New York City Ballet.

Durante il prestigioso Gala vengono presentati i balletti previsti per la stagione e i costumi che gli stilisti più in voga del fashion system realizzati appositamente per gli spettacoli.

Anche quest’anno, il balletto della Grande Mela ha arruolato diversi designer di primo piano: Zuhair Murad, Humberto Leon e Carol Lim di Opening Ceremony, Marta Marques e Paulo Almeida di Marques Almeida, Peter Copping di Oscar de la Renta e Hanako Maeda di Adeam.

Il primo New York City Ballet Gala è stato organizzato nel 2012 grazie all’aiuto e al sostegno di Sarah Jessica Parker, co-presidente dell’evento; quell’anno è stato omaggiato Valentino Garavani, che aveva firmato venticinque costumi di scena per tre opere in calendario.

Sarah Jessica Parker e Zuhair Murad

L’anno scorso, invece, è toccato ai designer Sarah Burton di Alexander McQueen, Thom Browne, Carolina Herrera e Mary Katrantzou, mentre il 2013 a Prabal Gurung, Oliver Theyskens e Iris van Herpen.

Le celebrazioni hanno preso inizio con un brindisi alle 17.30, seguito dalla presentazione delle coreografie alle 19.00, e da un esclusiva cena, a cui ha partecipato anche il corpo di ballo.

Jennifer Hudson

All’evento sponsorizzato da Cartier hanno partecipato tantissimi vip e aficionados

In prima fila, ovviamente, Carrie Bradshaw, che anche in questa occasione ha mostrato il suo senso della moda indossando un abito girgio illuminato da svarowski e con tanto si strascico realizzato da Zuhair Murad, che ha calcato con lei il tappeto rosso.

Tra gli altri ospiti, ecco Ivanka Trump, alla sua prima uscita dopo l’annuncio della terza gravidanza, e la cantante Jennifer Hudson, fasciata in un abito crema con corpetto scintillante.

Ivanka Trump

Written by Monica

Halloween 2015 alle terme

50 Sfumature di nero, Jamie Dornan come Christian Grey