Netflix documentari sulla moda: eccone 7 imperdibili

Netflix documentari sulla moda: eccone 7 imperdibili i arrivo

Netflix propone i documentari di moda: non solo dunque serie tv, film campioni di incassi nelle sale e festival internazionali, ma anche i documentari di moda ne completano, arricchendola, l’offerta al pubblico. Netflix che si avvicina sempre più alla dimensione ‘pop’, e diventa un trend che da qualche anno ha iniziato a dar vita a un vero e proprio filone artistico. Tra i tanti titoli offerti, eccone sette imperdibili che raccontano la storia di sette icone del fashion system: Anne WintourIris ApfelDries Van NotenRaf SimonsManolo BlahnikJeremy Scott e Zac Posen

    • Dries (2017): documentario prodotto da Reiner Holzemer, che ha seguito per ben un anno il belga Dries Van Noten. Trattasi di uno spaccato della sua vita privata e lavorativa. Una figura creativa a 360 gradi, perfezionista e attenta ai dettagli in ogni ambito della sua vita.
    •  Iris (2014): un omaggio a Iris Apfel“rare bird of fashion”, conosciuta per i suoi look eccentrici. Il documentario scopre la sua vita, che va ben oltre la sua enorme collezione di bigiotteria e gioielli. Eclettica, ironica e appassionata, Iris ha conquistato il mondo della moda un po’ per caso, iniziando a lavorare nel settore insieme al marito come interior designer.
    • Manolo: The Boy Who Made Shoes For Lizards (2017): documentario che parte dall’infanzia di colui il quale ha inventato il lusso per i piedi delle donne. Numerose le sue muse: Anna Piaggi, Isabella Blow e Tina Chow quelle di ieri; Rihanna, Iman e Naomi Campbell quelle di oggi. L’estro creativo e la sensibilità nel mixare texture e colori lo hanno reso il re delle scarpe,  Manolo realizzò con le sue mani il primo modello.
    • Dior & I (2014): Christian Dior e Raf Simons, che prova a instaurare un legame ideale con il primo, traendone ispirazione per non deluderlo. Il film è inoltre un omaggio alle sarte dell’atelier. Il documentario racconta le otto settimane di cui il creativo dispone per creare la collezione Haute Couture.
    • Jeremy Scott: The People’s Designer (2015): Jeremy Scott arriva a Moschino e porta con sé una rivoluzione. Le celebrities fanno a gara per essere vestite da lui: da Katy Perry a Rita Ora e Miley Cyrus. Il documentario racconta la preparazione della sua prima collezione, quella per l’autunno-inverno 2014, che si conclude con uno speciale fashion show.
    • House of Z (2016): è la storia, dalle origini, di Zac Posen, figlio di creativi statunitensi. La rapida scalata del successo prima, l’altrettanto brusca discesa poi. Inizialmente l’azienda era a conduzione familiare, formata da Zac, la madre e la sorella. Nel 2001 il suo esordio sulle passerelle, poi il crollo, dovuto a una sempre maggior pressione, alla crisi economica e alla conseguente mancanza di investitori, Poi, la rinascita dello stilista che fa forza su se stesso, sulla propria capacità e volontà.
    • The September Issue (2009): la protagonista di “The September Issue” è colei che spesso si nasconde dietro a scuri occhiali da sole. Anna Wintour, direttrice di Vogue America, di nuovo sul grande schermo. Già Meryl Streep vestì suoi panni ne “Il Diavolo veste Prada”! Il documentario è incentrato sulla preparazione del numero di settembre, il più importante dell’anno. Per tutta la durata del film, emerge la sua simpatica, intrigante ed eclettica personalità, quella di Grace Coddington, ex modella e direttore creativo della Bibbia fashion statunitense.

Avatar

Scritto da Redazione

Estate 2018 prepararsi alla prova costume con Glovo: la app indispensabile per rimettersi in forma

Wildlife Photographer of the Year: al Forte di Bard fino al 10 giugno 2018 l’esposizione fotografia naturalistica