Natale: gli hotel delle meraviglie

Alberghi sottomarini, costruiti sugli alberi o con il sale, accoglienti igloo, per vacanze di Natale stravaganti

Se siete stufi del solito Natale e del solito Capodanno sulla neve o in città, potete scegliere luoghi straordinari che accolgono strutture alberghiere uniche e suggestive.

Se per voi Natale vuol comunque dire neve, ma volete aggiungere un tocco di romanticismo e di fiaba, ecco gli ice-hotel, costruiti interamente o quasi interamente in ghiaccio: l’Icehotel di Jukkasjärvi in Svezia, l’Arctic Ilulissat in Groenlandia, l’Ice Hotel del Quebec in Canada, l’artistico Aurora Ice Museum in Alaska e i finlandesi Snow Hotel e Kakslauttanen Hotel and Igloo Village, nel cuore della Lapponia a circa 250 km a nord del Circolo Polare Artico. Lo sci di fondo, le uscite in slitta e gli altri sporti inverali acquisteranno tutto un altro sapore.

In attesa che vengano completati Apeiron Island e il Burj Dubai chi vuole passare le sue vacanze immerso nel calore e nel fascino nella Penisola Arabica, non può far altro che scegliere il Burj al-Arab, grattacielo dalla forma di vela, dotato di ristorante sottomarino.  Sottomarina è anche la spa dell’Huvafen Fushi alle Maldive, da cui si possono ammirare i fondali, coccolati dal personale della struttura.

Per un vero e proprio soggiorno sotto il livello del mare, aspettando il termine della costruzione di Hydropolis a Dubai, a disposizione il Jules’ Undersea Lodge in Florida, ricavato da un laboratorio di ricerca.

Preferite il deserto? Ecco il resort Al Maha, sempre a Dubai e il Salt Hotel immerso nel Salar de Uyuni in Bolivia, la più grande distesa salata del mondo. L’albergo è costruito con un blocco di sale della salina, così come tutti i complementi di arredo e i servizi.

Di tutt’altro respiro un soggiorno all’Undara Lava Lodge in Australia, in cui le camere trovano posto nelle carrozze di un vecchio treno mentre i corridoi sotterranei sono percorsi dalla lava di un vulcano non attivo.
Sempre a contatto con la natura è l’esotico Fare Nanao a Tahiti con stanze costruite sugli alberi, come quelle dell’Ariau Amazon Towers Hotel a Manaus in Brasile, da cui si più ammirare la bellezza della foresta.

Se avete poco tempo a disposizione e volte rimanere in Italia, ecco due hotel dedicati agli amanti dell’arte, il Park Hotel Laurin a Bolzano con quadri e sculture che arricchiscono gli ambienti interni ed esterni, e l’Atelier sul mare nei pressi di Cefalù, ornato da opere d’arte di artisti internazionali.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Roberto Cavalli e American Express per Convivio 2007

Gucci si da al charity