Natale di lusso: oro e… horror!

Doni e accessori di lusso a confronto

Natale ormai è alle porte, con la sua spiritualità e i suoi momenti festosi. Vi abbiamo proposto molti regali e accessori per la ricorrenza più attesa dell’anno, tra creme, complementi d’arredo, auto, profumi e vacanze.

Non sempre però il lusso si è unito allo stile. Non è detto, infatti, che fiumi di oro e diamanti siano capaci di dare un tocco inconfondibile agli oggetti, che invece posso essere esclusivi anche se creati in materiali eco come il legno.

Ecco i regali e gli accessori dedicati al Natale da condannare, da ammirare e quelli che destano alcune perplessità, secondo Luxgallery.

Inferno

Nei paesi asiatici non sentono il Natale nel nostro stesso modo: ecco alcune creazioni che da noi risultano fuori luogo e distanti dallo spirito della festività.

Partiamo dal Babbo Natale in oro e diamanti dei giapponesi di Ginza Tanaka (gli stessi che hanno creato il Gundam in platino) per passare agli alberi di Natale in diamanti di Takashimaya, del Mandarin Oriental Tokyo e della Kee Jewelry di Singapore. Salviamo quello del gioielliere statunitense Steve Quick che è stato venduto a favore di una associazione no profit.

Tra i regali proposti da tutto il mondo, ecco il profumo e gli orecchini per cani, l’abito tempestato di monete d’oro, il Maggiolino placcato oro e la Mercedes tempestata di Swarovski, le carte da gioco Hello Kitty e il prezioso vibratore della JimmyJane. I diamanti assieme al platino e all’oro brillano in creazioni come il set da golf del giapponese Nagahori, nel coltellino svizzero dedicato alle donne e persino nella Vodka, non solo la Diva, ma anche in quella appena lanciata da Donald Trump.

Infine, una delle ultime tendenze è quello di regalare un buono da sfruttare dal chirurgo plastico, per una liposuzione, per una plastica al naso o per altri tipi di interventi. Non sarebbe il caso di chiedere a Babbo Natale di accettarsi e accettare le persone a cui vogliamo bene per quello che sono?

E per accompagnare cotanti regali ecco i biglietti d’auguri decorati dalle gemme più preziose presentati al Millionaire Fair di Mosca.
Purgatorio

Se alcune idee sono simpatiche destano alcuni dubbio nel modo in cui sono state create o sul loro stile.

Certo è esclusivo fare il giro del mondo a bordo di un aereo di lusso, ma perché farlo in sole 24 ore senza poter ammirare a fondo alcuni dei luoghi più belli della terra? E perché un sandalo creato artigianalmente con materiali pregiati deve ricordare la forma di una rosa e sembrare uscito da un racconto fiabesco?

Per rendere una cassetta degli attrezzi più piacevole al pubblico femminile c’è bisogno di tempestarla di Swarovski?

Certo anche i bambini portano oggetti di pregio, ma perché proprio il ciuccio in oro?

Perché costruire un tavolo da biliardo con parti di moto modificate, appendere un tenda da campeggio a un albero e ornare gli sci con oro o pelle di serpente?
Paradiso

Ecco alcuni regali che si distinguono per esclusività ed eleganza.

Partendo dal mondo del beauty, spiccano l’idea La Prairie e i colorati e frizzanti profumi di Hilde Soliani. La prima, in edizione limitata, unisce la lucentezza degli Swarowski alle proprietà del caviale, con un contenitore che può essere riutilizzato, i secondi rivisitano con una ventata di freschezza e modernità l’antica arte dei profumieri, per fragranze artigianali racchiuse in confezioni vivaci.

Per la casa, il letto eco-friendly di Okooko, Float, che ricorda gli antichi letti a baldacchino ed è costruito interamente in materiali naturali, non ha nulla da invidiare a declinazioni più preziose e ricercate. Mentre i bicchieri della collezione Amor Vincit Omnia con un anello che circonda il cristallo dello stelo, faranno sì che le occasioni speciali possano essere vissute al meglio.

Di classe la penna nata dallo studio del numero aureo, Divina Visconti, o i gemelli ideati da dunhill, le cinture in legno di Mobilsedia nonché, per il pubblico femminile, il ciondolo Usb Swarovski, un orologio come il Piaget Magic Hour o la Fendi Baguette Bag in edizione limitata.

I più golosi resteranno piacevolmente colpiti dal caviale vestito da Yves Saint Laurent, mentre gli amanti dei motori dalle chiavi di una Maserati Quattroporte Sport GT S o, se la macchina ce l’ha già, il fermasoldi griffato tridente.

Per i più sportivi da non perdere le prestazioni degli sci Spada e degli orologi Biformeter. Per l’alta tecnologia spiccano i cellulari Gresso, in legno pregiato e dalle linee minimaliste.

Vuoi essere sempre informato su notizie di questo genere? Iscriviti alla LuxLetter

Avatar

Written by Redazione

Corvitis Rosso Riserva 2005, un vino a regola d’arte

Tornano gli ori del Museo Nazionale Archeologico