Nasce la Fondazione Ferragamo

Con Presidente Wanda Miletti, moglie di Salvatore
Il made in Italy può contare su un nuovo prestigioso alleato.
Il 15 marzo 2013 è stata inaugurata la Fondazione Ferragamo, istituzione volta a valorizzare la creatività del Belpaese sulla falsa riga di Fondazione Pirelli, Fondazione Zegna, Fondazione Bisazza, Fondazione Prada, solo per citare qualche illustre esempio.

La Fondazione intende nello specifico promuovere la conoscenza e la memoria dell’opera di Salvatore Ferragamo presso il grande pubblico, mettendo sotto i riflettori le qualità artistiche e il ruolo che ha ricoperto nella storia non solo della calzatura del Novecento, ma anche della moda internazionale.

L’ambizioso obiettivo è raggiungibile grazie alla valorizzazione dell’archivio storico di Salvatore Ferragamo, nel quale sono conservati i documenti, i brevetti, i prodotti che testimoniano l’intero arco della sua vita professionale.

Nelle attività della Fondazione sono contemplate molteplici forme di collaborazione con il Museo Salvatore Ferragamo, che possano offrire significativi contributi alla realizzazione di mostre, seminari e attività didattiche per avvicinare le nuove generazioni all’artiginalità di lusso seguendo le orme lasciate dallo stilista, scomparso nel 1960.

Wanda Miletti, moglie di Salvatore e presidente della Fondazione Ferragamo, ha lavorato intensamente con i suoi figli alla realizzazione di questo progetto, avendo in mente proprio le nuove leve: “i giovani rappresentano la spinta propulsiva di ogni società, quella in grado di garantire continuità e futuro. Devono però avere la possibilità di dimostrare il loro valore e le loro capacità. Gli adulti, le istituzioni, le aziende hanno il compito di offrire loro queste opportunità e di mettere a disposizione quel know how di artigianalità, creatività e tecnologia e soprattutto voglia di andare avanti, di vincere ogni ostacolo, di cui la vita e il lavoro di mio marito sono testimoni”.

Salvatore Ferragamo e la sua famiglia

Avatar

Scritto da Chiara

Giornata Mondiale dell’Acqua 2013

David Bowie in mostra a Londra