Napoli, “I Tesori Nascosti” in mostra alla Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta

Napoli, nella Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta arriva una grande mostra che racconta l’arte italiana dal Medioevo al Novecento: ecco “Tesori Nascosti. Tino di Camaino, Caravaggio, Gemito”Ancora grandi mostre a Napoli grazie all’apertura di “I Tesori Nascosti. Tino di Camaino, Caravaggio, Gemito”, un’importante esposizione che – a cura di Vittorio Sgarbi – racconta l’arte italiana dal XIII Secolo sino al Novecento. Allestita nella Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta – sede espositiva recentemente restaurata – la mostra sarà aperta al pubblico sino al 28 maggio 2017.

“Non la chiamate mostra, questo è un vero museo. È un’esposizione per la gloria dell’Italia, per la felicità di Napoli” con queste parole Vittorio Sgarbi ha presentato alla stampa la mostra da lui curata: si tratta di un percorso di 150 opere, capolavori dei maestri italiani che non sono solitamente esposti nei musei bensì provenienti da collezioni private. “Una mostra che in realtà è un museo. L’arte non ha territori, né temi. Per questo abbiamo portato in questa chiesa, che di per sé è già un capolavoro, questa immensità di bellezza davanti alla quale vi sentirete storditi” ha continuato Vittorio Sgarbi durante l’evento di presentazione.

La mostra gode del patrocinio dell’Arcidiocesi della Città di Napoli, della Regione Campania e del Comune e della città Metropolitana di Napoli mentre main sponsor dell’evento è il gruppo Credem: scopo dell’esposizione è quello di creare un quadro della “geografia artistica” italiana, un viaggio nel tempo tra gli stili e i protagonisti dell’arte del Belpaese. La mostra sarà aperta tutti i giorni con orari e modalità indicati sul sito ufficiale: www.itesorinascosti.it. L’acquisto del biglietto darà infine diritto anche ad un’applicazione per smartphone che offrirà al pubblico una serie di contenuti multimediali raccontati da un’audioguida d’eccezione, Vittorio Sgarbi.

Written by Rebecca Fassone

Prima della Scala 2016, le vetrine della Rinascente per la Madama Butterfly

Prima della Scala 2016, le vetrine della Rinascente per la Madama Butterfly

Ristorante Savini, Milano

Prima della Scala 2016: dove mangiare