Naj-Oleari, si riparte dalle scarpe

Delicatezza e tocco naif per donna e bambino

In occasione del rilancio sul mercato del brand italiano che ha colorato l’infanzia di parecchie teen-agers degli anni ‘80, Naj-Oleari punta sulle scarpe proponendo una collezione più fresca e colorata che mai.
Pochi modelli bianco siderale con texture floreale sono stati ideati per l’inverno sulla neve e numerose alternative dai dettagli giovani e maliziosi caratterizzano un’estate easy&chic.

Disegnata da Gian Mario Rossi, stilista di Vigevano, che ha come curriculum collaborazioni con importanti brand, la collezione donna-bambino si accompagna a un caledoscopico susseguirsi di disegni e accostamenti cromatici.
La ricerca della luminosità e dei colori racconta la libertà di calzature divertenti, spiritose, che non rinunciano però alla femminilità. Microdisegnature e piccole citazioni impreziosiscono zoccoli e zeppe di espadrillas a volte alte a volte pià comode, ma anche infradito in corda rivestita di stoffa e ballerie punta tonda e tacco zero.

Il design dell’estate rappresenta lo spirito fuori dagli schemi di una nuova femminilità dinamica, glamour, sexy, ma anche frivola, fresca e seducente. Nastri che si avvolgono intorno alla caviglie o grandi fiocchi sulle punte perfettamente adatte a abiti bon-ton, ma anche a jeans e gonne casual raccontano donne dalla femminilità romantica e pulita.

La collezione dedicata al bambino punta sulla qualità firmata Made in Italy: modelli bebè, ballerine, sandali due buchi, proposte divertenti e colorate caratterizzate dal fondo in corda per esaltare il sapore estivo. I tessuti esterni sono rigorosamente naturali e per garantire comodità ai piedini sono tutte dotate di sottopiedi di cuoio.

Naj-oleari ricomincia dall’originalità dei dettagli con un pizzico di narcisismo per farsi notare in ogni circostanza.

Avatar

Written by Redazione

Ferrari P4/5 firmata Pininfarina

Hogan: collezione Autunno/Inverno 2006/2007