Museum, glamour e tradizione

La collezione AI 09-10 si ispira alle terre del Nord America

Informazione Pubblicitaria

Uno sguardo attento alla tradizione si unisce all’attenzione alle tecniche più innovative nella collezione autunno inverno 2009-2010 di Museum, che rispecchia i valori espressi dal pay off Desiderantes Meliorem Patriam.

I capi-spalla si ispirano alle terre del Nord America, alle città che mantengono un rapporto positivo con la natura, agli spazi artici, agli sport estremi.

Il marchio prende spunto dal vintage tipico dei tradizionali parka canadesi, dalle caratteristiche tecniche dei tessuti per creare una collezione che è il connubio tra storico-metropolitano, casual-fashion style e classico-moderno.

Lo sportswear è facilmente adattabile a ogni guardaroba maschile, studiando linee e tessuti diversi che si concretizzano in idee dall’anima “active sport” e soluzioni più “urban”. I dettagli derivano dell’abbigliamento tecnico (coulisse, rinforzi ai gomiti, cappucci staccabili, micro-pile sui colli, reflex piping) e vengono trasferiti nei capi di uso quotidiano, come la giacca e il cappotto, per assicurare alte prestazioni.

Per le serate più fredde e mondane, Museum presenta una rivisitazione dei tradizionali giacconi indossati dagli elicotteristi canadesi: un’imbottitura in piuma d’oca o in ovatta proteggono dai freddi più rigidi e un tocco glamour si identifica negli inserti in pelliccia dei cappucci e delle maniche.

Cresce anche l’attenzione per le esigenze femminili, riassumibili nel trinomio touch-look-suitability: i materiali sono più dolci e le linee sono più ergonomiche. I dettagli e la componente tecnica sono ripresi, come nell’uomo, dal mondo dello sport ma sono impreziositi da tocchi chic. La donna Museum ama il lusso e affronta con grinta i cambiamenti dello fashion system.

http://www.museumtheoriginal.com/

Written by Redazione

Vacanze a Capri

Diamanti e investimenti