Museo del Violino di Cremona, inaugurazione

Appuntamento per il 14 settembre 2013

La città del torrone e dello Stradivari si prepara a dare il benvenuto al Museo del Violino, un nuovo polo museale volto a celebrare a 360 gradi gli strumenti ad arco più sofisticati di sempre.

Sabato 14 settembre 2013 la cattedrale della musica inaugura ufficialmente i propri spazi espositivi, alla presenza delle autorità, e da domenica 15 settembre apre al pubblico. La ristrutturazione della location è stata realizzata grazie all’impegno dell’imprenditore Giovanni Arvedi e della Fondazione Arvedi Buschini.

Il nuovo MdV racconta la storia del violino, i sistemi di costruzione, le vicende delle famiglie di liutai cremonesi, ed espone capolavori delle collezioni che fino ad ora si trovavano nel Palazzo Comunale, nel Museo Civico Ala Ponzone e nelle esposizioni temporanee di strumenti storici Friends of Stradivari.

Il Museo ospita anche un Auditorium da 500 posti, progettato dagli architetti Palù e Bianchi e supportato dal contributo di Yasuhisa Toyota che ha curato l’acustica di quello che è destinato a diventare l’ambiente ideale per l’ascolto del suono dei violini dei grandi maestri della liuteria cremonese.

Per visitare il Museo del Violino in tutta comodità si può scegliere di soggiornare nei CremonaHotels, tre alberghi situati in pieno centro cittadino, che offrono il biglietto di ingresso al Museo. L’Hotel Continental è un nuovissimo design hotel, costruito con la filosofia del risparmio energetico e dell’utilizzo di materiali ecocompatibili; Dellearti Design Hotel è un quattro stelle superior di ispirazione design, a due passi dalla piazza principale di Cremona; l’Hotel Impero è un quattro stelle in stile classico ristrutturato totalmente nel 2003, ed è situato in una delle piazzette più belle del centro storico di Cremona, a soli 50 metri dalla splendida Piazza Duomo e proprio di fronte al MdV.

Museo del Violino di Cremona

Ecco il programma del concerto inaugurale tenuto dall’orchestra d’archi Festival Strings Lucerne, in calendario domani alle 21.00 presso l’Auditorium Giovanni Arvedi del nuovo Museo del Violino (lo spettacolo verrà trasmesso in diretta su un maxischermo allestito in Piazza Marconi e sul canale televisivo Cremona 1):

Orchestra Festival Strings Lucerne

Arabella Steinbacher, violino
(violino Antonio Stradivari “Booth” 1716, Nippon Music Foundation)

Daniel Dodds, violino concertatore
(violino Antonio Stradivari “ex Haemmerle-ex Baumgartner” 1717, Fondazione Festival Strings Lucerne)

Felix Mendelssohn Bartholdy, Sinfonia n.10 in si minore per archi MWV N10
Wolfgang Amadeus Mozart, Concerto n.4 in re maggiore per violino e orchestra K 218
Richard Wagner, Preludio da “Tristan und Isolde” (arrangiamento per orchestra d’archi a cura di Werner Thomas-Mifune)
Wolfgang Amadeus Mozart, Concerto n.5 in la maggiore per violino e orchestra K 219

www.museodelviolino.org

Avatar

Written by Chiara

Carolina Kostner, pattino all’asta

Buon compleanno Four Seasons Hotel Milano