Museo Auto Torino compie 80 anni

Il 19 luglio 2013

Anno di anniversari per il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino.

Se la mostra “Le auto dell’Avvocato” ha reso omaggio al decennale della scomparsa di Gianni Agnelli, domani si festeggia l’80esimo compleanno del polo espositivo piemontese dedicato alle quattro ruote.

Fondato nel 1933, Mauto ha vissuto una seconda inaugurazione il 19 marzo 2011 quando, in occasione dei festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia, è stato riaperto al pubblico dopo un restyling durato ben 4 anni.

Il fondatore del Museo, Carlo Biscaretti di Ruffia, descrive la nascita di questa istituzione e la sua nomina a primo Direttore: “nel 1933 la direzione del Salone dell’Automobile decise di tentare una esposizione retrospettiva dell’industria del motore. La mia passione per le anticaglie è nota: si pensa giustamente che sono la sola persona in grado di tentare l’impossibile. Io tento, riesco, e compio il miracolo di portare al Salone di Milano una trentina di modelli di cui il più giovane ha almeno quarant’anni di vita, felice o triste a seconda dell’umore del suo proprietario. Da quel giorno l’idea del Museo è entrata nella coscienza della municipalità di Torino. I quattro iniziatori, mio padre, l’avvocato Goria Gatti, l’avvocato Acutis e l’umile sottoscritto persuadono il sindaco di Torino, Thaon de Revel, a decretarne la fondazione. Il decreto del Municipio porta la data del 19 luglio 1933, presto seguito dal decreto della mia nomina.”

Da quel lontano 19 luglio, il museo ha traslocato in diversi sedi: dal vecchio Stadio Comunale “Benito Mussolini” alla sede di corso Unità d’Italia 40, dalla sede temporanea del Padiglione Agnelli di Torino Esposizioni alla storica location ristrutturata.

Regalo in anticipo da parte del quotidiano inglese “The Times” che lo scorso mese di maggio ha inserito il Museo dell’Auto torinese al 35° posto nella classifica dei 50 migliori musei del mondo.

“Il 19 luglio festeggiamo 80 anni dalla fondazione e 500.000 visitatori dall’inaugurazione del 2011, un bel binomio – dichiara il Direttore Rodolfo Gaffino Rossisono molto orgoglioso e riconoscente nei confronti di tutti coloro che in questi anni hanno lavorato e collaborato a vario titolo con il nostro Museo e ci hanno permesso di arrivare a questo traguardo. Grazie a tutti!”

Domani (orario 10-21, la biglietteria chiude alle 20) il Mauto festeggerà concedendo l’ingresso ridotto a 2,50 euro a tutti i visitatori.

Torino si conferma ancora una volta la capitale italiana dell’automobile.

Museo Auto Torino compie 80 anni

Avatar

Written by Chiara

Venezia 2013, Cardinale madrina dei Classici

Tod’s per l’estate 2013