Verona e Mantova: omaggio al Rinascimento

Andrea Mantegna e Leon Battista Alberti

Due grandi rassegne prenderanno il via il 16 settembre per terminare il 14 gennaio 2007. In mostra grandi capolavori del Primo Rinascimento, con le opere del Mantegna che riscalderanno l’autunno di Verona e l’architettura dell’Alberti, che verrà indagata negli spazi espositivi di Casa Mantegna. I due artisti, infatti, furono assieme i protagonisti di una delle stagioni culturali più ricche e che ebbero più influenza nei periodi successivi.

Oltre 200 tra dipinti, disegni, incisioni, miniature, sculture, medaglie, cassoni dipinti, circa 100 musei e collezioni di tutto il mondo coinvolti nell’impresa: questi i numeri della grande mostra Mantegna e le Arti a Verona 1450 – 1500 che avrà sede nel Palazzo della Gran Guardia.

L’esposizione è parte integrante del progetto del Comitato Nazionale per le celebrazioni del quinto centenario della morte di Andrea Mantegna, un’iniziativa unica articolata in tre sedi con tre mostre che si svolgeranno, contemporaneamente, a Padova, Mantova e Verona e che saranno incentrate ciascuna intorno alle opere più rappresentative della città.

Il nucleo centrale della mostra di Verona sarà rappresentato dalle due opere realizzate da Andrea per la città: la Pala di San Zeno del 1456-59 e la Madonna in gloria tra i Santi Giovanni Battista, Gregorio Magno, Benedetto e Gerolamo nota come Pala Trivulzio, eseguita per la chiesa di Santa Maria in Organo del 1497, ora al Castello Sforzesco di Milano.

Le due opere esercitarono, anche localmente, un profondo influsso sull’arte contemporanea e successiva, imprimendo di sé un’intera cultura artistica sia per quanto riguarda la pittura e la scultura sia per quanto riguarda l’architettura. Sarà presente in mostra anche l’intera serie delle incisioni autografe di Andrea, che pure ebbero, e a livello non solo iconografico, un forte e duraturo impatto anche sulla vasta produzione delle botteghe locali.

Da questi importanti nuclei di riferimento la mostra prende avvio, per presentare il multiforme mosaico culturale veronese del tempo, tra i più alti dell’intera sua civiltà figurativa.

Mantova, invece, ospiterà Leon Battista Alberti e l’architettura, un articolato percorso espositivo allestito nella Casa del Mantegna con disegni, modelli, marmi, dipinti, medaglie e manoscritti, che ricostruiscono le architetture dell’umanista e le sue strette relazioni con le novità che hanno caratterizzato l’arte del Quattrocento. La mostra, inoltre, affronta il rapporto tra il grande architetto e Andrea Mantegna, protagonista insieme a lui di una straordinaria stagione culturale mantovana.

Attraverso una rigorosa selezione di cento opere, la rassegna illustrerà l’insieme del pensiero architettonico del maestro capace di ispirare la produzione europea sino a tutto il XIX secolo. Le opere permettono, infatti, di ricostruire la consistenza e la storia delle architetture di Leon Battista Alberti a fronte di dipinti e sculture del suo tempo.
All’iconografia più antica e a parti della decorazione architettonica, la mostra si ripromette di accostare, per ognuno dei monumenti considerati, dipinti e sculture in grado di testimoniare gli stretti rapporti di Alberti architetto con le novità artistiche del tempo, e come gli artisti abbiano reagito alle sue architetture nei diversi centri italiani del Rinascimento.
Verranno inoltre presi in considerazione disegni dei secoli XIX e XX e modelli utili a discutere l’originalità degli edifici e storicizzarne le trasformazioni.
Il luogo della mostra, la Casa del Mantegna, è di per sé straordinaria testimonianza dell’impegno di Mantegna in architettura: posta di fronte alla chiesa di San Sebastiano, una delle massime architetture dell’Alberti, permette un collegamento con le iniziative che saranno contemporaneamente aperte a Mantova sull’opera pittorica e scultorea di Andrea Mantegna, rinnovando idealmente il tempo della illuminata committenza di Ludovico Gonzaga, che impiegò entrambi gli artisti nella Mantova del suo tempo.

Mantegna e le Arti a Verona
Palazzo della Gran Guardia
Piazza Bra, Verona
16 settembre 2006 – 14 gennaio 2007
Chiuso il 25 dicembre 2006
Dal lunedì al giovedì 9,30 – 19,30
venerdì, sabato e domenica 9,30 – 21,30
tel. 199199111
[email protected]
www.andreamantegna2006.it

Leon Battista Alberti e l’architettura
Mantova, Casa del Mantegna
16 settembre 2006 – 14 gennaio 2007
Tutti i giorni dalle 09.30-19.00
Chiuso il 25 dicembre
Catalogo Silvana Editoriale
tel. 199199111
[email protected]
www.fondazioneleonbattistaalberti.it

Avatar

Written by Redazione

Gioiello di design e tecnologia: Z610i 3G di Sony Ericsson

‘Adieu’ ecco il saluto di Valentino